A.N.C. di Portici, sezione Maresciallo Ciro Siciliano

di A.N.C. Portici

Quando mi chiedono: «Perché fai Volontariato? Ti pagano?», rispondo: «Sì, mi pagano, e nemmeno poco. Mi pagano con un sorriso, con un grazie. Ho la consapevolezza di aver dato qualcosa di prezioso a chi è in difficoltà. E questo ha un valore inestimabile, non paragonabile a nulla. Se quello che ricevo non è denaro, è Amore e Gratitudine, le due cose più belle che una persona possa avere in cambio».

In queste parole è racchiuso il significato che noi dell’ A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri) di Portici diamo alla parola volontariato.

Il Distaccamento di Volontariato e Protezione Civile A.N.C. Campania opera sul territorio del Comune di Portici e ha come presidente il S.Ten. Mario Biasiello e responsabile il maresciallo A. S. U.P.S. Antonio Cristodoro. La sede dell’associazione si trova in via Amoretti n. 80.

Il Distaccamento può contare sull’impiego di 16 volontari che nel proprio tempo libero si prodigano per soddisfare richieste di vario genere, come sorveglianza e assistenza in Parchi Urbani cittadini e alla zona del Granatello, in manifestazioni  come Puliamo il Mondo e di rilievo organizzate dall’Amministrazione comunale. Inoltre, su richiesta di alcuni parroci, durante celebrazioni religiose.

La sede dell’Associazione è provvista anche di una postazione radio.

L’A.N.C.  di Portici è stata impegnata anche fuori dal territorio cittadino, su specifica richiesta del Nucleo Regionale da cui dipende per l’impiego, in:

  • Marigliano,Volla, Succivo, San Vitaliano, dove ha fornito il proprio percorso;
  • eventi calamitosi, come il sisma verificatosi ad Ischia.

Attualmente il Distaccamento è impegnato nella mansione giornaliera di vigilanza sul plesso scolastico del V Circolo didattico in via Caportano.

La sezione di Portici dell’A.N.C. Campania si occupa altresì della formazione dei volontari oganizzando:

  • Corso annuale di Primo soccorso BLS-D;
  • Conferenze sulla Legalità;
  • Indottrinamento sulla divisa e modi di comportamento sulla strada;
  • Relazioni con Organi istituzionali e atro;
  • Tesseramento.
  • LoSpeakersCorner ha incontrato il presidente dell’Associazione S.Ten. Mario Biasiello.

Quando è nata questa sezione?

Innanzitutto vorrei sottolineare che è intitolata al porticese Ciro Siciliano, maresciallo dei Carabinieri, comandante della Stazione di Forno di Massa, che il 13 giugno 1944 «… con la dignità del giusto» si rese protagonista, alla stregua di Salvo D’Acquisto, di un atto eroico: per salvare la vita di 51 innocenti si offrì come capro espiatorio e venne fucilato dai nazifascisti. La sezione è nata nel 1999 ad opera di Raffaele Spiniello, Maresciallo Aiutante, insieme ad una quindicina di Carabinieri in congedo.

Provenendo da esperienze pregresse, nel 2010 sono stato nominato Commissario straordinario della sezione per volere dell’Ispettore Generale Cagnazzo, e quindi eletto presidente, per due volte.

Quali sono le vostre mansioni?

In primis vogliamo dare una mano alla Città di Portici, cui naturalmente siamo legati. In genere operiamo sul territorio, ma siamo stati impegnati anche in servizi fuori sede. Ringraziamo i Sindaci che si sono succeduti in questi anni per la considerazione e la collaborazione, come pure i dipendenti comunali, in particolare il comandante della Polizia Municipale Gennaro Sallusto, che apprezza la nostra preparazione e i nostri servizi. Siamo volontari e viviamo di soddisfazioni: non navighiamo nell’oro. Siamo perciò grati l’Amministrazione comunale che ci ha concesso in comodato d’uso questa sede.

Con solo sedici volontari riuscite ad effettuare tutti i servizi?

Lo facciamo, nei limiti del possibile. Ci sarebbe bisogno di altra linfa, di persone che si offrissero di dare una mano. Dico sempre che è bene pensare alla famiglia, poi al lavoro, e se rimane un po’ di tempo dedicare qualche ora al Volontariato. Oltretutto noi formiamo i giovani: corsi di Primo soccorso, corsi antincendio. Anzi, due di noi hanno conseguito il secondo livello: se ci avessero chiamati, eravamo pronti ad intervenire durante l’emergenza Vesuvio di quest’estate. Forniamo, ancora, elementi sul significato della divisa, sui relativi comportamenti su strada, sulle relazioni con Organi istituzionali. Un volontario dell’Associazione Nazionale Carabinieri è formato sotto ogni aspetto.

Il 21 novembre è la festa della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma. Come celebrerete quella giornata?

Saremo la Comando Provinciale, alla Caserma Pastrengo. La celebrazione si tiene in tutte Italia, ma anche nelle tante sezioni A.N.C. estere, in giorni leggermente differiti. Il 25, infatti sareno anche ai festeggiamenti della sezione di San Sebastiano al Vesuvio, presieduta dal maresciallo in congedo Giuseppe Imperato.

Beneficiate di qualche sovvenzione?

Purtroppo no. Ci sosteniamo con una parte delle quote sociali, ma spesso provvediamo di tasca nostra, come per le spese degli spostamenti. Né abbiamo un mezzo con cui effettuarli, come invece le altre associazioni di Volontariato. Con qualche aiuto potremmo fare molto di più Ma quello che riusciamo a dare lo diamo con il cuore, ecco.

One Response to A.N.C. di Portici, sezione Maresciallo Ciro Siciliano

  1. ciro ha detto:

    Slve sigor presidente voglio rinovare liscrizione delatesere un aputamento
    Di domenica seposibile fatemi sapere egrazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *