Al via la XXV edizione di Anch’io Presepio

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) – A Villa Bruno, all’interno dei locali dell’ex Goethe Cafè sabato 8 dicembre alle 10.30 è stata inaugurata dal sindaco Giorgio Zinno, dall’assessore alla Cultura Pietro De Martino e dal presidente dell’associazione Bruno Buiano la XXV edizione di Anch’io Presepio, la Mostra di arte presepiale.

Numerosi gli artisti che hanno realizzato le opere in esposizione, tra cui spicca l’opera unica, realizzata dai due maestri Francesco Testa e Luigi Tramontano dove Massimo Troisi, davanti alla sua bicicletta, regge un micropresepe tra le mani.

In mostra vi sono più di 50 creazioni, con pezzi pregiati e storici. Tra queste un presepe monumentale di oltre 4 metri donato dalla famiglia Incoronato di San Giorgio a Cremano e restaurato in memoria di Ciro Avolio, già presidente dell’associazione Anch’io Presepio, che resterà esposto in Villa Bruno stabilmente, visibile tutto l’anno e lo straordinario presepe ispirato alla figura di Massimo Troisi, realizzato a quattro mani dai due artisti sangiorgesi.

La vera novità di Anch’io Presepio 2018 sono i laboratori di arte presepiale che prenderanno il via subito dopo Natale nei locali di Villa Bruno, concessi dall’amministrazione all’associazione Anch’io Presepio. Nel palazzo della cultura si lavoreranno materiali e tessuti per apprendere la nobile e tradizionale arte della lavorazione dei presepi. Le opere realizzate nel corso dell’anno saranno esposte durante la mostra del prossimo anno.

«Visto il successo delle 24 precedenti edizioni e il numero di visitatori che la mostra registra ogni anno, abbiamo deciso di spostare l’esposizione nel Palazzo della Cultura – ha sottolineato il sindaco Zinno – e di offrire a tutti la possibilità di imparare in maniera gratuita l’arte della lavorazione presepiale, concedendo all’associazione spazi che consentono di sviluppare questo progetto. In questo modo intendiamo anche festeggiare i 25 anni della mostra che ogni anno attira in città visitatori da tutta la Campania».

D’accordo l’assessore De Martino: «I laboratori rappresentano un valore aggiunto alla già preziosa tradizione sangiorgese in materia di presepi. Siamo certi che, con quest’opportunità,  emergeranno nuovi artigiani capaci di tramandare questa arte e di portare alla luce il proprio talento, creando opere uniche come quelle già in esposizione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *