Al via Fattorie Aperte 2017

di STANISLAO SCOGNAMIGLIO

Con provvedimento del Dirigente dell’Unità Operativa Dirigenziale Tutela della qualità, tracciabilità dei prodotti agricoli e zootecnici – Servizi di sviluppo agricolo ha preso il via l’organizzazione dell’edizione 2017 di Fattorie Aperte.

La kermesse, voluta per «… promuovere momenti di incontro tra le Fattorie Didattiche e i consumatori», sull’intero territorio regionale avrà luogo sabato 6 maggio 2017.

La giornata promozionale delle Fattorie Aperte è una significativa tessera del complesso mosaico costituito dalle numerose iniziative connesse al Programma di Educazione Alimentare e Orientamento dei Consumi.

Il Programma, sin dal 2009 attuato dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, si prefigge gli obiettivi di informare il cittadino sull’agricoltura dalla qualità certificata, di indirizzarlo verso un consumo consapevole basato sulla stagionalità dei prodotti, e invitarlo a seguire un corretto stile di vita fondato sull’adozione di una sana alimentazione.

fattorie-aperte

L’undicesima edizione della kermesse coinvolgerà le oltre 250 Fattorie Didattiche, accreditate allo specifico albo regionale.

Come alla sua prima tornata, tenuta nel marzo del 2007, ancor oggi, la manifestazione si ripromette il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • valorizzare il rapporto città-campagna avvicinando il consumatore ai valori culturali, storici, ambientali, produttivi del mondo rurale;
  • incoraggiare la conoscenza dei prodotti dell’agroalimentare campano;
  • promuovere l’educazione alimentare e l’educazione al gusto;
  • approfondire il legame che unisce il cibo, l’ambiente, la salute;
  • far riscoprire l’ambiente rurale e l’attività agricola;
  • consolidare il rapporto tra agricoltura e scuola.

Pertanto, nel corso della giornata, così come dettato della Carta della Qualità – vale a dire il disciplinare che regola la vita delle Fattorie Didattiche – il pubblico potrà fruire di un ampio programma di attività culturali e ricreative. Potrà, infatti, seguire i laboratori o i percorsi didattici o partecipare alle attività ludiche legate al mondo rurale e alla civiltà contadina.

In effetti, le Fattorie Didattiche, accreditate all’Albo regionale della Campania, si impegnano a:

  • accogliere gratuitamente almeno una classe scolastica o un gruppo di consumatori, previa opportuna tempestiva prenotazione;
  • offrire, in forma completa, almeno un percorso didattico;
  • annotare nell’apposito registro l’avvenuta effettuazione della visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: