Al via la XVI edizione di Giugno al Chiostro

di Stanislao Scognamiglio

PORTICI (NAPOLI) – Con la rappresentazione del Pinocchio, spettacolo realizzato dai piccoli alunni del corso di teatro con la regia di Lello Genovese e Antonio Stoccuto, tenuto sabato 4 giugno, ha preso avvio la XVI edizione di Giugno al Chiostro.

La manifestazione, divenuta un appuntamento più che atteso, è organizzata dalla comunità dei Frati Minori Conventuali in collaborazione della Cetra Angelica onlus, nell’ambito dei festeggiamenti esterni indetti in onore del santo titolare della chiesa parrocchiale e del vicino convento.

La corrente edizione, che avrà come location le mura del settecentesco chiostro del convento di Sant’Antonio da Padova, alla via Università di Portici, si svolgerà con il seguente cartellone:

  • sabato 18 giugno, ore 20,30 – Venerdì 17 di Antonio Grasso; spettacolo teatrale con la regia di Lello Genovese, interpretato dalla compagnia Tra palco e realtà
  • venerdì 20 giugno, ore 19,30 – Mariano Fortuny a Portici. Cento giorni di felicità, libro scritto e raccontato da Stanislao Scognamiglio
  • sabato 25 giugno, ore 20,30-“Stai senza pensieri”; show di imitazioni, cabaret e musica con Enzo Costanza
  • sabato 2luglio, ore 20,30-“Beati… gli araldini”; spettacolo recitato dai giovanissimi Araldini e Gifrini della Parrocchia di Sant’Antonio da Padova
  • sabato 9luglio, ore 20,30-“Napoli doceamara”; spettacolo canoro con Gianni Aversano accompagnato dai maestri musicisti del Napolincanto
  • sabato 16 luglio, ore 20,30 –Omaggio s Salvatore Di Giacomo; spettacolo a cura del Gruppo Teatro S. Antonio diretto da Peppe Iavarone

Inoltre, all’interno della sala Massimilano Kolbe, si terranno le mostre:

  • da venerdì 10 a domenica 19 giugno, dalle 18,00 alle 20,00 –“Le Opere di Misericordia”, a curadell’Associazione La Cetra Angelica onlus
  • da martedì 21 a giovedì 30 giugno, dalle ore 18,00 alle 20,00 – “La Portici di u8n tempo”, curata da Carlo Algamage, con il commento di Salvatore Imperato e Umberto Mezza.

Nell’anno della Misericordia, in occasione della festività di San’Antonio, le celebrazioni liturgiche sono improntate sulla frase pronunciata da Sant’Antonio “O misericordia di Dio, che non si scorda mai di aver pietà, e sempre è a disposizione di chi ritorna a lui!”,

Iniziatelo scorso 7 giugno con la tradizionale recita della Tredicina del Santo, continueranno secondo il seguente calendario:

  • sabato 11 giugno, ore 17,00 – processione del Santo per le vie della Parrocchia: saranno attraversate via Università, via Lorenzo Rocco, vico Sant’Antonio, cortile Sannino, Viale Ascione, via II Immacolata, traversa della terza traversa di via della Libertà, terza traversa di via della Libertà, vico Casaconte, piazza San Ciro, via Università
  • sabato 11 giugno, ore 19,00- concelebrazione della Santa Messa nel chiostro del convento
  • domenica 12 giugno, ore 19,30 – breve pellegrinaggio “Sant’Antonio tra le nostre case”, una visita ai 4 luoghi del quartiere in cui è viva la presenza del santo frate francescano
  • lunedì 13 giugno, ore 7, 8, 9, 10, 11 12, 19 – solenne celebrazione delle Sante Messe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: