Al via #venerdìopaesmì -Winter Edition

CAIVANO (NAPOLI) – L’Associazione Fabric organizza nei giorni 11 e 18 dicembre l’evento #venerdìopaesmì – Winter Edition.

La prima edizione invernale dell’iniziativa socio-culturale, ha come finalità il rilancio dello sviluppo economico della cittadina dell’hinterland napoletano e si propone come luogo di incontro delle realtà giovanili di tutti i comuni della provincia.

L’evento, totalmente gratuito, si svolgerà nell’esclusiva location dell’ex Free Time tra via Matteotti e via Roma, struttura che per diversi anni è stato il punto di riferimento di giovani e meno giovani. Sarà caratterizzato da stand enogastronomici ed espositivi, musica live ed installazioni artistiche ed avrà come tema predominante quello della pace, dell’integrazione e della legalità.

#venerdìopaesmì, presentato da Mariagrazia Autieri, Miss Campania 2015, rappresenta la continuità di un percorso sociale che nasce dalla volontà di porre Caivano come baluardo di cultura e riscatto, in controtendenza rispetto agli ultimi anni di degrado che ha attraversato il paese.

Nei due venerdì decembrini saranno presenti due grandi nomi della musica italiana ed internazionale, artisti che non hanno bisogno certamente di presentazioni, seppur provenienti da sentieri ed esperienze differenti: il palco di #venerdìopaesmì ospiterà Francesco Di Bella venerdì 11 dicembre e Maurizio Capone venerdì 18 dicembre.

Il primo, ex frontman dello storico gruppo “24 Grana” ha segnato per anni il percorso di una musica sempre più singolare e ricercata, con testi molto ispirati. Da quando ha intrapreso la carriera di solista, propone nei suoi concerti i brani più famosi del suo repertorio in versione totalmente acustica, atmosfera e magia, languore e passione. Questo è Di Bella, un’artista maturo e consapevole. Le sue canzoni “scivoleranno” via sulle corde e sulle note della chitarra di Fofò Bruno, regalando una serata unica ed irripetibile.

Venerdì 18 la Winter Edition si chiuderà con Maurizio Capone & BungtBangt D-Junk set, a Caivano per la prima volta, l’ideatore ed il fautore della più famosa eco-band italiana.

Capone, batterista sanguigno, vanta tantissime collaborazioni, da Pino Daniele a James Senese, da Daniele Silvestri ai Negramaro, giusto per citare qualche nome. Il suo non è un semplice concerto, ma uno spettacolo nel concerto, infatti, i presenti, assisteranno a qualcosa di estremamente singolare. Il ritmo, il groove e il sound saranno profusi non con i normali strumenti, batteria e percussioni verranno sostituite con bidoni e secchi, chitarre e bassi invece, da scope elettriche e sifoni, materiali rigorosamente riciclati. Questo e tanto altro, insomma, il preludio di una serata memorabile, ritmo e messaggio fusi in un’alchimia di suoni firmata Maurizio Capone, che per la serata, sarà affiancato da Vincenzo Falco dei BungtBangt.

L’11 Dicembre parteciperanno inoltre quattro percussionisti locali  – Emmanuele Palmiero, Pasquale Coppola, Felice Iannicelli, Michele Manna – e il 18 Dicembre ci sarà il DJ-Set con Ciro Troncone e subito dopo il Cammino di Santiago.

Nel venerdì conclusivo dell’evento si terrà anche la premiazione di alcune attività del territorio, conferite direttamente dall’ AICAST (Associazione Industria, Commercio, Artigianato,Servizi e Turismo) presieduta da Felice Califano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *