Ambiente, controlli e sanzioni

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) –  Nella cittadina vesuviana è stata messa in campo una task-force che effettuerà controlli sempre più serrati contro il vergognoso fenomeno dei nomadi che rovistano nei sacchetti della spazzatura differenziata secca, lasciandoli aperti e spargendo il contenuto tutto intorno. La squadra si occuperà anche di sversamenti illeciti e del mancato rispetto degli orari di conferimento da parte dei cittadini e dei titolari di esercizi commerciali, nonché contro le inadempienze in materia di deiezioni canine.

L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, d’accordo con l’assessore all’Ambiente Ciro Sarno, ha predisposto servizi di controllo straordinario del territorio, con turni di Polizia Municipale estesi fino alle 23, in particolare nei giorni di martedì, giovedì e sabato: sono proprio in questi giorni della settimana infatti, che viene depositata nelle strade la frazione indifferenziata.

Non appena partito il servizio gli agenti hanno già sequestrato merce, insieme a carrozzini utilizzati dagli extracomunitari per trasportare il materiale recuperato.

«Non si tratta di un servizio straordinario – ha precisato il sindaco Giorgio Zinno – Siamo pronti ad andare avanti fino a quando non sarà chiaro a coloro che deturpano la nostra città che San Giorgio a Cremano è un territorio off limits e che non potranno più venire qui per compiere reati. Oggi, grazie all’assunzione di 9 nuovi vigili urbani siamo in grado di incrementare i controlli con l’obiettivo di reprimere il fenomeno“.

Il secondo intervento da parte dell’Amministrazione riguarda lo spazzamento e la rimozione delle deiezioni canine secondo un calendario che si snoderà nei diversi giorni della settimana, interessando di volta in volta le varie zone della città. Venerdì 10 febbraio si parte con l’area Nord, cominciando dalle strade su cui insistono gli istituti scolastici. Il servizio straordinario di pulizia viene effettuato dalla Gema con gli speciali automezzi, detti “kamoto”, utilizzati in maniera specifica per le deiezioni canine.

«È chiaro che l’Amministrazione da sola non può risolvere il problema delle deiezioniha quindi spiegato l’assessore Sarno – Se non vi è la collaborazione dei cittadini. Portare in giro il proprio cane muniti di sacchetto e paletta è fondamentale ed è un gesto di civiltà. La pulizia a posteriori delle deiezioni lasciate in strada o la repressione tramite sanzioni  non bastano a tenere pulita la nostra città. È fondamentale che ognuno di noi agisca in maniera rispettosa dell’ambiente e del prossimo».

Inoltre l’Amministrazione rivolge un appello ai titolari degli esercizi commerciali rispetto al deposito dei cartoni che spesso si verifica fuori orario, costringendo la ditta di raccolta rifiuti a prelevare la carta anche quando non previsto, spesso al mattino. Il mancato rispetto degli orari  crea difficoltà al personale in servizio che pertanto viene sottratto ad altre attività di pulizia quotidiana.

Gli orari per il deposito dei cartoni davanti ai negozi è dalle 13 alle 15 ogni giorno della settimana. La ditta infatti passa quotidianamente per il ritiro dalle 13 fino alle 20. Depositare i cartoni al di fuori di quella fascia oraria significa ritrovarli in strada anche al mattino, determinando non pochi disagi oltre ad una condizione di caos per la cittadinanzaPer coloro che non rispettano le norme scatteranno le sanzioni come previsto.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: