Ambiente, due ruote sono meglio di quattro

PORTICI (NAPOLI)–  In bici a Pietrarsa, andare su due ruote conviene: è il titolo dell’iniziativa partita sabato 25 giugno lanciata in sinergiandal Museo di Pietrarsa e dalll’Amministrazione comunale della città vesuviana.

L’assessorato all’Ambiente guidato da Annarita Formicola in collaborazione con la TMP, azienda  che gestisce i servizi di sosta sul territorio, ha allestito all’interno del parcheggio al centro storico in via Arlotta – con ingresso anche da via Giordano – il campo base dove poter lasciare la propria auto e ritirare la bici. Anche al Museo ci sarà uno stand per l’assistenza.

Il via alla prima pedalata verrà dato diversi rappresentanti delle Istituzioni che hanno già annunciato  la loro adesione.

In tema con questa festa dell’Ambiente e della vita sana dalle 9.30 di sabato fino alle 19,30 sarà possibile per tutti pedalare liberamente in città. Inoltre chi vorrà visitare il Museo di Pietrarsa in bici potrà farlo  pagando solo 2 euro, come annunciato dalla direzione  del sito museale.

Come fare. I cittadini residenti a Portici che si recheranno a piedi al parcheggio di via Arlotta potranno ritirare la bici gratuitamente esibendo il documento d’identità. Stessa cosa per coloro che arriveranno in macchina, che dovranno pagare solo la sosta secondo le tariffe ordinarie. Le bici a pedalata assistita si potranno ritirare fino ad esaurimento del numero disponibile. l’Amministrazione comunale comunque invita tutti gli amanti delle due ruote già possessori di bici di aderire all’iniziativa.

Continua dunque la sinergia tra Amministrazione comunale  e Fondazione Ferrovie dello Stato che in questa occasione hanno deciso di promuovere una mattinata all’insegna dell’Ambiente e della Cultura per rendere Portici sempre più Smart City.

E proprio in tema di Smart City intanto in diversi punti della città proseguono i lavori di realizzazione delle stazioni di sosta del Bike Sharing dopo il via libera della Soprintendenza.Tra non molto infatti il servizio entrerà in funzione e darà un importante contributo al decongestionamento dal traffico veicolare con forti ricadute sulla qualità dell’aria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: