Amiche in cucina: pennette ricotta, asparagi e pepe verde

di Caterina Mazzola

Buongiorno, care amiche! Oggi vi parlerò di un ortaggio veramente squisito e dal sapore  delicato che troviamo in questo periodo sui banchi ortofrutticoli: l’asparago.

Gli asparagi sono ortaggi primaverili teneri e succulenti, uno scrigno di nutrienti benefici, tra i quali possiamo trovare fibre, acido folico e vitamine, in particolare le vitamine A, C, E. Sono inoltre ricchi di sali minerali, tra i quali è bene evidenziare il cromo, che permette di migliorare la capacità dell’insulina di trasportare il glucosio dal flusso sanguigno verso le cellule del nostro organismo.

Un’altra proprietà benefica attribuita agli asparagi riguarda la loro potenziale capacità di aiutare il nostro cervello a contrastare il declino cognitivo.

L’acido folico in essi contenuto, in associazione con la vitamina B12, permette la prevenzione dei disturbi che potrebbero affliggere la sfera cognitiva con l’avanzamento dell’età.

Gli asparagi, così come l’avocado, i cavoli ed i cavolini di Bruxelles, risultano poi essere particolarmente ricchi di una sostanza denominata glutatione, utile a favorire la depurazione dell’organismo, migliorando la sua capacità di liberarsi di sostanze dannose e componenti cancerogeni, oltre che dei radicali liberi.

Insieme ai topinambur, gli asparagi sono considerati particolarmente benefici per il nostro apparato digerente per via del loro contenuto di inulina, una tipologia di carboidrato che giunge intatto all’intestino e che rappresenta una fonte ideale di nutrimento per la flora batterica, con particolare riferimento ai lactobacilli.

Oltre a supportare la digestione, gli asparagi sono considerati alla stregua di un vero e proprio antiinfiammatorio naturale. Potrebbero esservi controindicazioni al loro consumo per coloro che soffrono di reumatismi o di disturbi renali.
Gli asparagi sono l’ortaggio anticellulite per eccellenza, grazie a bassissimi livelli di sodio e al potassio in alta concentrazione, alla molta acqua contenuta e alla presenza di purine,  riducono il ristagno di liquidi e quindi anche la ritenzione idrica. Aiutano anche a contrastare gonfiori e aumento di peso,  e hanno anche effetti positivi per il benessere della pelle e contro le rughe. Sali minerali come il manganese, la vitamina A e B aiutano infatti a rigenerare e rinforzare i tessuti di tutto il corpo – epidermide compresa , coprendo il 75% del fabbisogno giornaliero di acido folico.

Ed ora la ricetta: pennette ricotta, asparagi e pepe verde.

Ingredienti: 500 g di asparagi, 4 cucchiai di latte, 1 cucchiaino di pepe verde in salamoia, 1 scalogno, 60 g di burro, 100 g di ricotta, 300 g di pennette, sale qb, basilico.

Preparazione.  Puliamo gli asparagi e tagliamoli in pezzetti. Sbucciare e tritare lo scalogno, poi le foglie del basilico lavate e asciugate. In un tegame largo sciogliere il burro e rosolare scalogno e asparagi. Aggiungere un pizzico di sale, il pepe verde che avremo provveduto a pestare, coprire completamente con dell’acqua calda. Cuocere per 10-12 minuti.

Prendere la ricotta e metterla in una ciotola, lavorandola con il latte.

Fate bollire l’acqua per la pasta, e una volta cotta versarla nel tegame degli asparagi. Aggiungere la ricotta e mescolare il tutto, cuocendo a fuoco alto. Prima di servire le pennette con asparagi, ricotta e pepe verde decorate il piatto con le foglioline di basilico. Sentirete che profumo!

Per  oggi è tutto e alla prossima!

La rubrica Amiche in Cucina è curata da Caterina Mazzola, una bella signora porticese estremamente versatile e piena di interessi.

Per maggiori informazioni, consigli e suggerimenti potete scrivere all’indirizzo infolospeakerscorner@libero.it e la nostra amica in cucina Caterina sarà felice di rispondervi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: