Andar per eventi e sagre in Campania

di Ciro Santisola

Cari amici, ancora sagre e eventi che si terranno in Campania in quest’ultimo fine settimana del mese.

BARONISSI (SA) – Nell’area del boschetto annesso al Convento della Santissima Trinità, officiato dai frati minori, partita giovedì 23 fino a lunedì 27 agosto, continuerà la nuova edizione di Gustando il Convento.

Un evento artistico, culturale e gastronomico, organizzato in collaborazione con l’Ordine Francescano Secolare (OFS) e la Gioventù Francescana (Gi.Fra) di Baronissi,  al fine di raccogliere fondi per la ristrutturazione del pavimento della Chiesa.

I padri francescani, da secoli impegnati a svolgere «… opera di evangelizzazione e di promozione  del patrimonio storico-artistico del territorio dell’intera Valle dell’Irno» anche quest’anno apriranno le porte della loro casa.

Nel corso della manifestazione, gli ospiti potranno riscoprire così gli antichi sapori del convento, degustando delle ottime pietanze preparate al momento e assaggiare le tre tipologie di birra artigianale, prodotte dal Birrificio dei Bardi.

Inoltre potranno partecipare alle visite guidate alla chiesa e al chiostro, per ammirarne le splendide opere d’arte.

Le serate saranno allietate dai gruppi musicali.

MONTECORVINO ROVELLA (SA) – Nella piazza principale, iniziata  venerdì 24 fino a lunedì 27 agosto, si terrà ledizione del quarantennale della Sagra della Braciola.

Protagonista indiscussa della kermesse enogastronomica dei Monti Picentini, organizzata dalla locale Pro Loco, sarà la braciola, tipica pietanza di carne, avvolta con il caratteristico “fil di ferro” viene preparata secondo un’antica ricetta, ancora oggi gelosamente custodita dalle massaie locali.

Presso gli stands, a partire dalle ore 20, i visitatori potranno gustare il tipico piatto, «… il cui profumo durante la lenta cottura, inebria i vicoli e le strade del centro storico».

La prelibata gustosa pietanza potrà essere consumata, mangiandola in un croccante e gustoso panino, o in alternativa, assaporando un piatto di pasta fumante, «… il rinomato “zito spezzato a mano”» condito con sugo di ragù di braciola.

Il tutto, ovviamente, accompagnato da un ottimo bicchiere di vino dei Colli salernitani.

Le serate della sagra saranno animate da spettacoli musicali.

PAUPISI (BN) – Al centro storico del borgo sannita, cominciata venerdì 24 fino a domenica 26 agosto, si protrarrà la quarantacinquesima edizione della Sagra del Cecatiello -Festival dei Sapori e degli Artisti di Strada.

Una manifestazione enogastronomica, organizzata dalla Pro Loco di Paupisi in sinergia con il Comune, con il patrocinio della Regione Campania, dell’Università del Sannio e dell’I.I.C.Q. Regionale.

Nel corso delle tre serate, presso gli stand, aperti dalle ore 19.30, sarà possibile ammirare i prodotti delle aziende agricole del territorio e degustare, oltre ai cecatielli, le tante specialità della terra paupisana ottenute con prodotti tipici locali: «… fiori di zucca pastellati, peperoni ripieni, formaggio, crespelle, padellaccia, bocconcini di vitello con cipolla, montanare, braciola con piselli, spezzatino ed altro».

Nel centro storico, addobbato con bandiere, luci e 600 ombrelli, ricavati da circa 4mila bottiglie di plastica, sarà allestita anche una mostra d’antiquariato e un centro astronomico.

I visitatori saranno allietati dalle note emesse da spettacoli di musica itinerante e dalle esibizioni degli artisti di strada, provenienti da tutta Italia.

La corrente edizione sarà arricchita dal Palio delle Contrade e dal Corteo Storico, che si svolgerà domenica 26. Scenderanno in campo circa 40 figuranti, in rappresentanza delle contrade Pagani, Castiello, Cirasiello, Manderisi, Bascio Vallone e San Pietro.

L’evento, realizzato in collaborazione con il gruppo storico sbandieratori e musici Antica Melae di Melizzano, avrà luogo con il seguente programma:

  • ore 16 – cerimonia di apertura, in piazza IV Novembre;
  • ore 16.30 – partenza  del corteo con il gruppo storico sbandieratori e musici ‘Antica Melae’ di Melizzano;
  • ore 17 – Palio delle Contrade, in via Luigi Sturzo con il Torneo Arcieri;
  • ore 19 – premiazioni.

TORRECUSO (BN) – In piazza Matteotti, nel cuore del comune sannita, da sabato 25 a giovedì 30 agosto, si terrà la decima edizione della Festa della Padellaccia.

Un evento enogastronomico, organizzato in sinergica collaborazione dal comune di Torrecuso con la Macelleria Rapuano, la Pro Loco e il Forum dei Giovani, allo scopo di «…  far conoscere e diffondere la padellaccia, un piatto fatto di carne di maiale, peperoni e patate fritte, accompagnato da aglianico e falangina».

Nel corso delle serate, oltre ai gustosi piatti tipici e panini guarniti con carne di maiale, si potranno degustare tante altre specialità culinarie, tutte rigorosamente preparate dalle ottime cuoche, accompagnate dall’ottimo vino delle cantine torrecusane.

Il programma prevederà serate accompagnate da musica, canti, balli e giochi.

 

One Response to Andar per eventi e sagre in Campania

  1. vandelli pittore ha detto:

    Sono contento ddi aver scoperto questo blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *