Andar per sagre

di Ciro Santisola

Cari amici, udite,udite! Per la settimana di Ferragosto ancora sagre ed eventi in Campania.

RAVELLO (SA) – Nella suggestiva cornice naturale di Ravello, perla della Costiera Amalfitana, oggi sabato 12 agosto, si celebrerà Notte di Vino, Note di Stelle.

Un’occasione per i visitatori per immergersi in un viaggio sensoriale tra vino, stelle, musica e cibo, allestito dall’Associazione Culturale Notte Ravellese.

Seguendo il percorso guidato, una passeggiata su via San Giovanni del Toro, sulla panoramicissima via Santa Margerita e in piazza Fontana Moresca, si potranno riscoprire le bellezze paesaggistiche e storiche della città di Ravello.

In serata, dalle ore 20.30, in piazza Fontana Maresca potranno poi deliziarsi con l’ascolto del concerto dei Soul Six Vocal, impegnatio in una loro raffinata esibizione.

Info: tel. 089857096 – info@ravellotime.it – www.ravellotime.it

tel. 3339191540 – suita@eventiravello.eu

ROCCABASCERANA (AV) – Nella centrale piazza Arena nella frazione Cassano Caudino, parte del comune di Roccabascerana, oggi sabato 12 agosto, si terrà la XXII edizione della Sagra delle Matasselle e dei Fagioli con salsiccia pezzente al sugo.

L’appuntamento eno-gastronomico, tenuto in occasione dei festeggiamenti in onore di Maria SS. Delle Grazie,  organizzato all’insegna del gusto e della tradizione, avrà principe assoluto il piatto di matasselle una pasta lavorata a mano dalle donne del paese.

Nel corso della festa, a partire dalle ore 20, presso gli stand, si potranno assaggiare anche altri piatti tipici della tradizione contadina irpina, tutti accompagnati da un buon bicchiere di buon vino Aglianico, prodotto in loco.

La serata sarà allietata dalle musiche eseguite dall’Alessio quartet e dalia posteggia napoletana tra i tavoli della degustazione.

TEANO (CE) – Nel centro storico della cittadina casertana, sabato 12 e domenica 13 agosto, si svolgerà la 19esima edizione della manifestazione Teano – Storia, Sapori e Mesteri – dai Sidicini a Garibaldi.

Un evento, storico, culturale ed enogastronomico, nato per celebrare il famoso incontro tra re Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi e per valorizzare le tante eccellenze agroalimentari e dell’artigianato del territorio.

La manifestazione, proposta dall’Associazione Culturale Il Campanile-Teano, sarà organizzata in collaborazione con le Associazioni teanesi con il sostegno dell’Assessorato al Turismo del Comune di Teano.

Questo il programma delle due giornate, a partire dalle ore 18:

– Mercatino dei prodotti tipici: olio extra vergine di oliva, vino, miele, nocciole, mela Annurca, castagne, funghi, maiale nero;

– Mostra Mercato dell’Artigianato locale –  Mostra di pittura e l’arte della lavorazione della ceramica ,  e mostra fotografica

– Portoni In Festa, con la collaborazione delle varie Associazioni cittadine e Slow Food Roccamonfina

 Spettacoli con artisti di strada, tammurriate e pizziche e gastronomia con antiche ricette Teanesi

– Visite guidate al Museo Archeologico fino alle ore 11 in collaborazione con Teano in movimento

– solo Domenica

ore 10: Raduno auto e moto d’epoca a cura dell’Associazione ROMBI del passato

Un ritorno al passato nei vicoletti del centro storico con una nuova edizione degli Antichi Mestieri molto più dinamici e teatrali rispetto alle passate edizioni con tantissime novità.

CARINOLA  (CE) – La  frazione Casanova sabato 12 e domenica 13 agosto, ospiterà la terza edizione della Sagra del Cinghiale del Massico.

Una kermesse,  organizzata dalla squadra di cacciatori Spartani al fine della  valorizzazione della pregiata carne del cinghiale massicano e della promozione del territorio.

Oltre alla degustazione dei deliziosi piatti dell’apprezzata tradizione culinaria locale, preparati con le squisite carni del suino selvatico, si potranno gustare altre pietanze cucinate secondo tipiche ricette, i pregiato tartufi trovati nei boschi del circondario, tutti seguiti da libagioni con del buon vino Falerno del Massico.

Inoltre, sarà possibile, effettuare delle visite guidate, organizzate con l’Archeoclub di Carinola, per conoscere le meraviglie archeologiche, architettoniche, storiche e paesaggistiche del comune dell’Ager Falernus.

La manifestazione sarà arricchita da una fiera dell’artigianato con esposizione e vendita dei manufatti tipici della tradizione locale, da spazi ricreativi.

Animeranno le serate spettacoli musicali, con la presenza di Ivan e Cristiano, artisti di caratura nazionale.

La kermesse carino lese ospiterà anche il concorso Una Ragazza per il Cinema. Le tre fasce vincitrici, otterranno il visto per la selezione regionale che potrà regalare la partecipazione alla sfilata finale che andrà di scena nel Teatro antico di Taormina.

CASTELVETERE SUL CALORE (AV) – Il borgo di Castelvetere, dominato dall’antico castello, sabato 12 e domenica 13 agosto, si terrà la quarantesima edizione della Sagra della Maccaronara.

Organizzata dalla Pro Loco l’evento eno-gastronomico celebrerà, in tutta la sua bontà, il piatto tipico locale: la Maccaronara, un impasto di acqua e farina lavorata rigorosamente a mano fino a dargli la consistenza di un grosso spaghetto, preparato secondo un’antichissima ricetta e condito con sugo o fagioli.

Agli appassionati dei tipici sapori d’Irpinia, oltre alla classica Maccaronara, saranno proposte le numerose altre prelibatezze della cucina e dell’enologia locale, tra cui spicca l’ottimo vino Aglianico

Durante la sagra non saranno trascurati il divertimento e l’animazione musicale. Infatti, nelle due serate, si esibiranno:

sabato 12 agosto,  il gruppo folkloristico I Simpatici Italiani;

domenica 13 agosto, il Gruppo Folk Piccimondo, con musiche popolari e la rinomata tarantella.

info: 3381731369; info@terredicampania.it

NUSCO (AV) Alla frazione Ponteromito sabato 12 e domenica 13 agosto,  si terrà Trota in Festa.

La kermesse, alla sua quinta edizione, organizzata dall’Associazione Amici di Ponteromito con il patrocinio del Comune di Nusco, «un vero e proprio must della cultura ittica dell’entroterra» ospiterà esposizioni di prodotti eno-gastronomici e di artigianato locale, stands enogastromici e gare legate al mondo della pesca irpino.

Regina assoluta delle tavole sarà l’ottima trota, da gustare cotta al forno o alla brace, unitamente a altri ottimi prodotti locali, come la salsiccia di Ponteromito e il caciocavallo impiccato.

Nelle due serate, con inizio alle ore 21, sul palco innalzato in piazza Mercato, saranno di scena: sabato  Melodia Mediterranea e domenica Achille.

ALTAVILLA IRPINA (AV) – Il Palazzo De Capua, sito nel centro storico della cittadina irpina, sabato 12 e domenica 13 agosto, farà da sfondo alla manifestazione Per le vie della Regina, l’ombelico del mondo.

Una due giorni, organizzata dall’Associazione Antico Borgo, da trascorrere all’insegna delle tradizioni locali e storiche del territorio.

Per l’intera durata della festa, a partire dalle ore 20, accolti nell’accattivante borgo, gli ospiti, «alla luce soffusa di candele e accompagnati da musica medievale, banchetteranno sulla terrazza del Palazzo De Capua da dove sarà possibile ammirare un suggestivo panorama».

Le due serate saranno allietate dalle esibizioni di giocolieri, di musici, di mangiafuoco e da uno spazio teatrale curato da Manuel Severino. Particolarmente suggestivi i duelli e i tornei del gruppo storico di Benevento Longobarda.

Gli appassionati dell’antiquariato, potranno visitare gli stand dell’Associazione Culturale USATIAMO (Collezionismo-Modernariato-Artigianato), aperti anche di mattina e ammirare gli oggetti del tempo passato.

Lo spazio riservato ai più piccoli: L’ombelico del mondo, comprenderà attività laboratoriali: costruzione di giochi, laboratorio di creatività legato al riciclo, approccio alla musica e alla danza-teatro espressivo, laboratori di cucina.

SAN MARTINO SANNITA (BN) – Il paese sannita, situato ai piedi del Colle dell’Angelo, a partire dalle ore 20 di domenica 13 agosto, accoglierà la 25sima edizione della Sagra del Paparulo ‘mbuttito.

Autentico protagonista della sagra, organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco Le Surte, sarà il peperone imbottito. Il ricco menù proposto dall’organizzazione prevederà anche la farzora: un piatto composto da carne di suino, lardo, peperoni sottaceto e patate; orecchiette al sugo di tracchiepanini con la salsicciapatatine frittevino locale e birra alla spina.

Le serate saranno animate da musiche e balli popolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: