Andar per sagre

di CIRO SANTISOLA

La  ricca Campania offre sempre nuovi eventi: ancora altre sagre per il fine settimana.

teano

TEANO (CE) – Nel cuore della cittadina, ubicata alle pendici del massiccio vulcanico di Roccamonfina, sabato 8 ottobre e domenica 9, si svolgerà la dodicesima edizione di #.

Il cioccolato, dal gusto e sapore unico e infondibile, dalle svariate forme e colori, sarà l’incontrastato protagonista della due giorni teanese,

Nel corso della kermesse, organizzata dalla Pro Loco Teano “Teanum Sidicinum”, il centro storico «diventerà un unico affollato teatro di stand gastronomici, chocolate show, degustazioni e laboratori artistici». Qui gli ospiti potranno gustare leccornie di ogni genere, preparate da maestri  cioccolatieri e da produttori artigianali del cioccolato.

L’evento proporrà anche occasioni di approfondimento culturale; infatti, non mancheranno momenti per apprezzare il vasto patrimonio storico, artistico e culturale di Teano.

A tal fine, in collaborazione con l’associazione Teano in Movimento, la Pro Loco, organizzerà in entrambi i giorni – dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15,30 alle ore 19.00 – alcune visite guidate per godere delle meraviglie naturali e architettoniche presenti nel territorio del comune di Teano.

roccamonfina

ROCCAMONFINA (CE) – Nella piazza Nicola Amore, sabato 8 e domenica 9 ottobre, si terrà la quarantesima edizione della Sagra della Castagna di Roccamonfina.

Gli amanti della buona cucina potranno assaporare numerose pietanze e dolci appassionatamente e sapientemente preparati dai ristoratori locali.

Per la speciale occasione, l’evento, dedicato al tempestivo frutto autunnale, si protrarrà anche nei successivi quattro fine settimana: 15 – 16 ottobre, 22 – 23 ottobre, 29 – 30 ottobre, 31 ott-1 novembre.

Per questa circostanza è stato realizzato uno speciale annullo postale, apposto su tre diverse cartoline raffiguranti scene di vita di Roccamonfina.

Il bollo postale riproduce il logo della Castagna di Roccamonfina IGP tra le scritte 81035

ROCCAMONFINA (CE) 09.10.20156, in alto, e PRO LOCO ROCCAMONFINA 40° EDIZIONE DELLA SAGRA DELLA CASTAGNA, in basso.

Gli appassionati di marcofilia, potranno richiederlo dalle ore 16:00 alle 22:00 presso la sede della Pro Loco Roccamonfina.

cusano-mutri

CUSANO MUTRI (BN) – Nel delizioso scenario di piazza Orticelli, continua la 38sima Sagra dei Funghi, un evento dedicato all’enogastronomia, alle tradizioni, alla storia e alla cultura del comune della provincia di Benevento.

Anche nella giornata di sabato 8 e domenica 9 ottobre, i funghi saranno i veri protagonisti della manifestazione.

Ancora una volta, presso gli stand gastronomici, i visitatori potranno deliziare il proprio palato degustando piatti a base di funghi cucinati in svariati modi, seguiti da buon vino e tanti dolci.

ravello

RAVELLO (SA) – Alla località Sambuco, il “polmone” di Ravello, sabato 8 e domenica 9 ottobre, si terrà l’evento gastronomico e folkloristico Muntagne, Briganti e Tammorre.

Sabato 8 ottobre con inizio alle ore 19.00 e fino alle ore 22.00, le vie della piccola frazione saranno animate dalla Fiera dei Briganti.

Gli ospiti potranno degustare tipici prodotti locali e, al ritmo delle tammorre, assistere all’esibizione di maestri d’arte, di gruppi itineranti di musicisti e di danzatori di tammurriata.

Alle ore 22, in piazzetta San Pio, potranno seguire lo spettacolo La Notte della Tammorra: Astrea Musica Popolare e Biagio De Prisco interpreteranno Canti e Balli della Tradizione Popolare.

Domenica 9 ottobre:

  • Alle ore 8.30, partendo dalla piazzetta San Pio, i visitatori potranno prendere parte alla passeggiata “A spasso con i Briganti”: un’escursione che consentirà di godere le bellezze paesaggistiche e naturalistiche poste lungo il percorso che porta al convento di San Nicola.
  • Alle ore 11, al complesso conventuale si terrà il convegno a tema Brigantaggio dei Monti Lattari, Storia e Tradizioni del fenomeno del brigantaggio dal 1860 al 1872.
  • Alle 13, nell’area antistante il convento, i partecipanti potranno sedere A Tavola con i Briganti. Agli commensali saranno proposti piatti di specialità alla brace bagnate da buon vino prodotto dalle cantine ravellesi. Mentre si consumeranno le pietanze saranno, servite da una banda di briganti, diffusi in sottofondo si potranno ascoltare canti del brigantaggio meridionale interpretati da Etnica Ditirambo.

L’organizzazione della kermesse è curata dall’Ufficio Turistico del Comune di Ravello e dal Fondo Ambiente Italiano (FAI) – Delegazione Provinciale di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: