Andar per sagre

di Ciro Santisola 

Cari aficionados, ancora tanti eventi e sagre che si terranno nei prossimi giorni in Campania.

SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)  – Alla località San Leonardo, parte del territorio comunale di San Giuseppe Vesuviano,  venerdì 3 e sabato 4 novembre, si terrà la XI edizione della Sagra dei Funghi Vesuviana.

Una manifestazione, organizzata dal Comitato Festa di San Leonardo di Noblac, per mantenere vive le tradizioni legate ai prodotti della terra e alla cultura locale. A tal fine, i balli folcloristici campani saranno coniugati con la degustazione di prodotti tipici. A partire dalle ore 20, presso i vari stands eno-gastronomici, sarà possibile assaggiare primi piatti a base di funghi porcini, il caciocavallo impiccato, panini con salsiccia e funghi e contorni. Il tutto, accompagnato da un buon vino novello di produzione locale.

Inoltre, sabato 4 novembre, l’evento sangiuseppese accoglierà la 11esima edizione della Grande Festa della Tammorra.

Una kermesse folcloristica di livello nazionale che coinvolgerà più di 2000 persone fino a notte fonda all’interno di una tensostruttura coperta.

MONTELLA (AV) – Le strade e le piazze del borgo irpino, ricadente nell’areale della Comunità Montana Terminio Cervialto, dalle ore 10 di venerdì 3 fino alla tarda sera di domenica 5 novembre, saranno animate dalla trentacinquesima edizione della Sagra della Castagna di Montella IGP.

Gli operatori agro-alimentari della cittadina irpina, capitale della castagna, presso i loro stand enogastronomici, ancora una volta, proporranno la degustazione di prodotti della Terra d’Irpina: caciocavallo impiccato, salumi, miele, dolci, faranno da apripista alla Castagna IGP, preparata in vari modi anche se, protagoniste indiscusse, saranno le caldarroste, disseminate nei vari punti ristoro mentre ardono sulle braci.

Una manifestazione,  voluta dalla Pro Loco Montella Alto Calore, allo scopo di far conoscere e degustare. il tipico frutto autunnale, nella varietà Palummina, dal 1996 tutelata dal marchio a Indicazione  Geografica Protetta, molto richiesta per le sue proprietà nutrizionali e per la sua estrema genuinità.

Il già nutrito programma di visite e di attività della kermesse 2017 si arricchirà con la rassegna Castagna, musica dei boschi, organizzata dall’Amministrazione civica montellese, in collaborazione con la Fondazione Carlo Gesualdo,

Questo il calendario dettagliato dell’evento:

Venerdi 3 novembre

  • Ore 18 – Inaugurazione e apertura stands enogastronomici
  • Ore 20,30 – Concerti: Palco 1 Popolo Vascio – Palco 2 Progetto Sanacore – Palco 3 Made in China

Sabato 4 novembre

  • Ore 10 – Apertura stands
  • Convegno L’Irpinia ed il suo territorio presso il Centro Sociale
  • Ore 11 – Canti e balli della tradizione in piazza Bartoli
  • Premiazione terza edizione concorso Castagna Viva pressp Scuola Palatucci
  • Ore 19 – Accensione del braciere
  • Ore 19,30 – Palco 1 Rassegna Castagna d’oro
  • Ore 21 – Spettacoli: palco 1 Aria Nova – Palco 2 Etno Folk – Rareca Antica – Palco 3 Munchain special
  • Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 – Vista ala Museo della Castagna – Percorso Sensoriale

Domenica 5 novembre

  • Ore 10 – Apertura stand – Lezione di Tarantella in piazza Bartoli
  • Ore 14 – Palco 1 Spettacolo per bambini L’uomo e l’uccello
  • Ore 15 – Palco 1  Tonuccio Corona in concerto
  • Ore 18.30 – Palco 1 I bottari di Macerata Campania
  • Ore 20 – Spettacoli Palco 1 Baccanali’s – Palco 2 Tammurriarè – Palco 3 Monaghan duo
  • Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 – Visita al Museo della Castagna – Percorso Sensoriale

In occasione della 35esima edizione della Sagra della Castagna di Montella IGP , si terrà la riapertura della tratta Lioni-Montella tratta della gloriosa linea Avellino – Rocchetta Sant’Antonio.

i visitatori potranno raggiungere la cittadina irpina con il treno delle castagne, viaggiando a bordo delle carrozze Corbellini di inizio ‘900, trainate dalla  locomotiva diesel di fine anni ’60.

Il treno storico delle FS partirà da Foggia e arriverà a Montella, attraversando i meravigliosi paesaggi irpini formati dalle valli dei fiumi Calore, Sabato e Ofanto.

FELITTO (SA) – La caratteristica e storica piazza Matteo De Augustinis, nel centro storico di Felitto, paese dell’entroterra cilentano, da venerdì 3 a sabato 5 novembre, ospiterà l’undicesima edizione di Sapori d’autunno.

Per tre giorni, i prodotti dell’agroalimentare e dell’artigianato locale, le tradizioni e la storia saranno i protagonisti assoluti dell’evento organizzato dall’Associazione Pro Loco Felitto.

La manifestazione, punterà ancora a far scoprire le eccellenze della cucina locale: «cavatielli con farina di castagne, il “fusillo felittese” in versione autunnale con funghi porcini e salsiccia, sfrionzola, caldarroste, pizza paesana, dolci, vino, e altre specialità autunnali» nonchè le risorse di un paese notoriamente ricco di attrattive.

Le proposte di tanta buona musica e di tanto sano divertimento arricchiranno il programma dell’evento felittese.

PORTICI (NA) – Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, dalle ore 19 di sabato 4 novembre, ospiterà La notte bianca della sfogliatella.

Una manifestazione dolciaria e artistica, organizzata dall’Associazione Pasticcieri Napoletani (APN) in collaborazione con la Fondazione FS Italiane, vorrà «incrementare la distribuzione dei prodotti dolciari della tradizione napoletana e campana, per diffonderne sempre più la conoscenza e al tempo stesso  valorizzare il territorio in cui sono realizzati».

L’iniziativa si avvarrà del patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli e del Comune di Portici.

Nel corso dell’evento, i visitatori potranno non solo degustare la rinomatissima prelibatezza dolciaria, indiscusso simbolo dell’arte pasticciera partenopea – come i più sanno nata in un convento di monache a Napoli – ma anche seguire in diretta «i professionisti del gusto maneggiare la sfoglia prima che diventi l’invitante e gustoso dolce».

Nelle scenografiche aree del complesso museale, passeggiando tra locomotive, vetture d’epoca, modellini di treni e cimeli ferroviari, sarà possibile incontrare attori, figuranti in costume, musicisti, esibirsi nelle loro performance teatrali o musicali, oppure partecipare allo show cooking di un Maestro Pasticciere. Questi, nel laboratorio appositamente allestito, illustrerà ogni fase di realizzazione del dolce, accompagnandone la preparazione con racconti e aneddoti a tema.

Un’occasione, dunque, non solo per coniugare degustazioni e spettacolo, ma anche un’opportunità per visitare le collezioni del museo ferroviario in un orario insolito.

Per l’avvenimento, il biglietto d’ingresso potrà essere acquistato al prezzo speciale di soli 4 euro.

BOSCOREALE (NA) – La centralissima piazza Pace, cuore pulsante del comune vesuviano, domenica 5 novembre, accoglierà la seconda edizione della Festa del Vino, dei Sapori e dei Saperi Vesuviani,

Per un’intera mattinata, l’evento. trasformerà il centro cittadino in un atelier a cielo aperto, dove i partecipanti all’estemporanea di pittura potranno dare saggio del loro estro e della loro arte, interpretando il tema Il Vino e la Taverna.

Al concorso, organizzato dall’Associazione Culturale Il Nuovo Vesuvio, potranno partecipare pittori appartenenti alle fasce d’età under e over 18, con opere, giudicate separatamente, eseguite con tutte le tecniche pittoriche su fondo a tinta unica, con esclusione delle tecniche grafiche.

Il quadro vincitore, eseguito dal un pittore della categoria over 18, sarà il motivo di fondo della locandina per l’edizione 2018 della manifestazione boschese.

CASTEL DI SASSO (CE) – Nel caratteristico piccolo borgo del Medio Volturno, alle ore 9 di domenica 5 novembre, avrà luogo la Caccia all’olio.

L’evento gastronomico, promosso dalla Pro Loco La Castellana, intenderà dare impulso all’offerta agrituristica e alla conoscenza delle bellezze naturali e artistiche locali.

Presso il parcheggio antistante il Comune, saranno organizzate le squadre, composte da non più di 5 concorrenti, e sarà consegnato il materiale informativo.

La caccia avrà inizio alle ore 10 e si svolgerà lungo un percorso, organizzato in tappe, disseminate sull’intero territorio comunale. Nel corso della gara, le squadre dovranno rispondere ai questionari e gustare i prodotti tipici. Al termine del percorso, sarà dichiarato vincitrici la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di risposte esatte.

Alle ore 17 ci sarà la premiazione delle prime tre squadre classificate.

Per la circostanza, numerosi produttori di olio proporranno la degustazione del loro preziosissimo prodotto. Inoltre, durante la giornata, vi saranno momenti culturali per parlare dei pregi e dei benefici derivanti dall’uso dell’olio extra vergine di oliva, momenti di sano divertimento in zone verdi e momenti di degustazione degli altri tipici prodotti eno-gastronomici locali: il vino Casavecchia e l’immancabile Conciato romano.

FORIO D’ISCHIA (NA) – Il corso di Forio, strada principale della cittadina dell’Isola verde, dalle ore 12 di domenica 5 novembre, farà da scenario alla Festa Ammore e Vino.

Il tradizionale pranzo della domenica, imperdibile appuntamento con l’enogastronomia isolana, sarà accompagnato da spettacoli musicali e artistici.

Gli ospiti oltre a deliziare il palato con le numerose e squisite pietanze, saranno allietati dall’ottime esibizioni musicali dei vari artisti isolani che hanno aderito all’iniziativa: «l’Associazione Scuola del Folklore, i Purple Project, i Mediterranea Soul Band, i Rio Bel Rio & Personal Group e Michele Franzese».

La manifestazione sarà organizzata dall’Associazione Actus Tragicus insieme alle Associazione Arti e Mestieri, Ristorante Epomeo, Bistrò La Spadara, Chef Angelino, Cafè Internazionale, La Strambata in collaborazione con i pizzaioli Enzo, Mario Barone e Ivana Maresca, Pro Loco Panza, Pescheria U Paranziell, l’Associazione Vicoli Saraceni, Carucce&Co, Bar La Lucciola, Pasticceria F.lli Calise, Bar Thomas, Roxy Bar, Pane e Tulipani Bistrò, Panificio Nonno Franchino, Divino Cafè, Bar Mimì, Bar La Piazzetta, Caffè Florio, Bar Il Tramonto.

Dalle ore 10, inoltre, l’Associazione Vicoli Saraceni offrirà un’incantevole passeggiata attraverso i suggestivi vicoli di Forio. Per completare il calendario degli eventi, l’Associazione Angela Art organizzerà una  Mostra d’ArteSolidale a Palazzo Pezzillo; mentre, presso l’Oratorio dell’Assunta, l’Associazione Arte e Mestiere esporrà la Mostra Fotografica “Magnitudo 4 – 21 Agosto 2017” in collaborazione con Keramos Arte e Ceramica.

L’intero ricavato dell’evento sarà devoluto al comitato Risorgeremo Nuovamente.

ROCCARAINOLA (NA)  –  Nella Foresta demaniale di Roccarainola, parte del Parco Regionale del Partenio,  dalle ore 9 alle ore 17 di domenica 5 novembre, si terrà la Giornata della Foresta.

Una festa per far trascorrere ai visitatori, amanti della natura, escursionisti, appassionati della buona cucina, del buon vino, una sana giornata in foresta.

L’eterogeneo pubblico potrà partecipare al ricco programma ricco di eventi e di iniziative di varia natura, pensate e proposte dalle Associazioni e dagli operatori del comparto castanicolo.

All’iniziativa, sostenuta da: Gruppo Archeologico Xyme, FOREVER, Public House buco pertuso, Véro GastroBar, L’ORTO CONSAPEVOLE, hanno aderito: Parco Nazionale del Vesuvio,  Pro Loco di Roccarainola, Consorzio Tutela Vino Vesuvio, Le Strade del Vino della Campania, Strada del Vino Vesuvio e dei prodotti tipici vesuviani, I Ragazzi di Gargani e Piazza, AGESCI di Cicciano, Associazione Culturale Lucrezia d’Alagno di Cicciano, Morelli e Silvati Associazione Socioculturale e Ludica, Run To Life, ASD Arcieri Vesuviani 15105 di Saviano, Associazione Sociale e Culturale L’Incontro, Ranch Pegàsino.

Per favorire l’accesso alla Foresta verrà messo a disposizione degli ospiti un servizio di navetta con partenza dal parcheggio delle auto in Via Veccio per raggiungere l’entrata della Foresta in località Fosso Agnone a/r o l’entrata del vivaio “Costa Grande”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: