Andar per sagre

di Ciro Santisola 

Cari amici, ecco gli appuntamenti per le sagre e gli eventi in programma in questo fine settimana in Campania.

 TORA E PICCILLI (CE) – Nello storico borgo di Tora, frazione del comune di Tora e Piccilli, alle pendici del complesso vulcanico di Roccamonfina, venerdì 18 e sabato 19 maggio, con inizio alle ore 17, si terrà l’Assedio alla Torre Normanna.

Nelle due giornate all’insegna della storia, il visitatore potrà cogliere l’opportunità di rivivere i fasti del Medioevo attraverso la rievocazione storica dell’assedio, della conquista e dell’incendio dell’antica struttura fortificata.

Inoltre, potrà seguire le altre iniziative proposte dal fitto programma dell’evento «… il palio dei cavalli, un parco a tema con giochi storici, antichi mestieri, accampamenti, un concerto di musica irlandese e medievale, un corteo storico».

Gli appassionati buongustai, alla ricerca delle tipicità, presso gli stands enogastronomici, potranno gustare le ottime prelibate pietanze della cucina locale.

Gli amanti della natura potranno partecipare alle escursioni al sito paleontologico delle ciampate del diavolo, dove potranno ammirare i ritrovamenti delle orme umane più antiche al mondo.

Per la corrente edizione della kermesse torana-piccilese, in piazza Umberto I,.dalle ore 17 di sabato 19 maggio, si svolgerà il Palio della Ruzzola del Formaggio.

Lo straordinario evento, consistente nel «… completare un percorso, andata e ritorno, lanciando una forma di cacio con uno spago, detto zagaglia, con il minor numero di lanci possibile», sarà curato dai campioni italiani dell’Asd Pontelandolfo, in provincia di Benevento.

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) – In piazza Vittorio Emanuele, altrimenti nota come piazza Municipio, cuore pulsante del comune vesuviano, da venerdì 18 a domenica 20 maggio, si svolgerà il Go Food Fest.

I tanti operatori del food truch, protagonisti della tornata sangiorgese, proporranno al pubblico l’occasione di gustare le loro specialità culinarie.

L’ingresso all’appuntamento con i migliori prodotti della tipica cucina di strada è libero.

BENEVENTO –  Nella Villa Comunale di Benevento, nel cuore cittadino del capoluogo sannita, dalle 9 alle ore 22 di venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 maggio, avrà luogo la seconda edizione di Benevento in fiore.

Un evento, organizzato dall’Associazione di Promozione Turistica del Territorio Sannitamania, al fune di valorizzare e promuovere le eccellenze del territorio campano:.

La mostra mercato, un importante momento d’incontro per gli appassionati, gli esperti e i neofiti del verde, proporrà ai visitatori la possibilità di avvicinarsi al meglio delle produzioni del territorio nel campo del giardinaggio, dell’arredo, dell’artigianato e dell’agroalimentare.

L’evento, a ingresso gratuito, prevederà anche una serie di visite guidate gratuite alla stupenda lussureggiante Villa Comunale di Benevento.

SIRIGNANO (AV) – La centralissima piazza Aniello Colucci del comune del Baianese, nei giorni 18, 19 e 20 maggio, sarà l’ideale location della 11sima edizione della Festa della Cotoletta Sirignanese.

Nel corso della kermesse gastronomica organizzata dalla Pro Loco Sant’Andrea. a partire dalle ore 20 di venerdì 18 e di sabato 19 maggio, e dalle ore 13 di domenica 20, agli stand si potranno gustare tante prelibatezze locali, come «… gli gnocchi, fatti rigorosamente a mano, la mitica cotoletta sirignanese, patate fritte, la tradizionale pizza di “raurinio” (farina di mais), vino locale, bevande e dolci»..

Le tre serate della manifestazione sirignanese saranno allietate da musiche latino americana e liscio.

 

CAMEROTA (SA) – Il  piccolo borgo di Lentiscosa, frazione collinare del comune di  Camerota,  sabato 19 e domenica 20 maggio, ospiterà l’abituale appuntamento con la Sagra della Maracucciata.

L’evento lentiscosano è dedicato al maracuoccio, un piccolo legume simile al pisello, dal colore che va dal verde scuro al marroncino, coltivato in quest’angolo meridionale del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Dalla molitura dei semi essiccati dell’antico legume, riconosciuto Presidi Slow Food,  si ottiene una  farina che si consuma, miscelata ad altre, sottoforma di una polenta dal gusto particolare: la Maracucciata.

NAPOLI – Al panoramicissimo lungomare Francesco Caracciolo, da sabato 19 a domenica 27 maggio, dalle ore 12 alle ore 24, sarà di scena la seconda edizione di BaccalàRe.

Organizzata nell’ambito del caleidoscopico Maggio dei Monumenti, «… all’insegna della cultura e della tradizione culinaria partenopea del baccalà in tutte le sue forme», la kermesse godrà del patrocinio del Comune di Napoli.

Presso i numerosi stands, allestiti lungo la riviera, gli amanti del baccalà potranno gustare i diversi piatti, tutti  rigorosamente a base di merluzzo essiccato, accompagnati da un bicchiere si un ottimo vino.

Il format dell’edizione 2018 sarà arricchito da numerose «… esperienze e connubi impensabili, nati nel corso dei mesi con il progetto BaccalàRE itinerante e dalle diverse esperienze nel sociale, come il contributo volto alla creazione dalla Baby Song contro le baby gang, la prima orchestra dei bambini di Forcella, che vedrà il suo debutto durante la manifestazione».

La kermesse, unica nel suo genere, tenuta in quella che è considerata una delle più belle location del mondo, proporrà un programma ricco di emozioni e divertimento, tra chef stellati, gala dinner, spettacoli teatrali e musicali, tavole rotonde sulle origini, sulla conservazione e preparazione del baccalà, show cooking per adulti e bambini, degustazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *