Andar per sagre

di Ciro Santisola

Cari amici, ecco gli appuntamenti per il week end: e venti e sagre in programma in Campania.

BOSCOREALE (NAPOLI) –  In piazza Vargas nel centro del comune adagiato ai piedi del Vesuvio, dalle ore 9.30 alle ore 11.30 di sabato 2 giugno, si terrà il consueto appuntamento mensile con il Mercato della Terra Vesuvio.

La corrente edizione dell’evento, organizzato dalla Condotta Slow Food Vesuvio in collaborazione con l’Amministrazione civica boschese, sarà dedicato all’albicocca, tipico frutto dell’area vesuviana..

Inoltre, gli agricoltori del circuito Slow Food Vesuvio, animatori del mercato, offriranno ai consumatori l’opportunità di acquistare prodotti agroalimentari storici e tipici del territorio di provenienza, nonchè frutta e verdura “unicamente” di stagione.

Contemporaneamente , nel corso della mattinata, nell’ambito della seconda giornata del  progetto promozionale  Vesevus de gustibus – le arti, i sapori e le tradizioni, i visitatori potranno:

  • dalle ore 9 alle ore 13, visitare il Roseto di Villa Silvana,
  • dalle 11:30, seguire la manifestazione conclusiva dei laboratori didattici promossi dagli Istituti Scolastici di Boscoreale con la Condotta Slow Food Vesuvio.

CASERTA – In piazza Madonna delle Grazie, cuore pulsante della frazione Vaccheria, parte del territorio comunale del capoluogo casertano, nei due prossimi fine settimana 1 – 3 e 8 – 10 giugno, si svolgerà la quinta edizione di MozzarelliAmo.

Un evento gastronomico, organizzato dalla Pro Loco L’Antico Borgo di Vaccheria, in collaborazione con il Caseificio “Il Casolare”, al fine di celebrare e di valorizzare la Mozzarella di Bufala Campana a Denominazione d’Origine Protetta.

Musiche e balli popolari accompagneranno i visitatori in un affascinante viaggio alla riscoperta del fiore all’occhiello della cultura gastronomica campana e delle tecniche utilizzate per la sua produzione, come la filatura e la mozzatura.

Durante le tre serate dell’evento, a partire dalle ore 20, presso gli stands gastronomici, i buongustai potranno gustare l’inconfondibile perla, simbolo dell’agroalimentare della regione Campania, tal quale o come componente di base di tipiche prelibate pietanze.

Nel corso della manifestazione, spettacoli musicali e balli popolari allieteranno i visitatori vogliosi di sano divertimento.

Nel primo fine settimana della manifestazione casertana, si esibiranno i gruppi: i Malevera, venerdì 1; Un Fiore Per La Vita, sabato 2: canti e balli popolari; band Acustico in blues, domenica 3.

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NAPOLI) – La panoramicissima piazza Belvedere, nel centro del Comune, dalle ore 19.30 di sabato 2 giugno, ospiterà la Sagra della porchetta.

Un gustoso evento gastronomico, entrato nell’intimo del contesto sociale sansebastianese, nato sotto il segno della solidarietà. Infatti, «… l’intero ricavato della serata sarà devoluto alla Caritas parrocchiale del Santuario di San Sebastiano Martire, per osteggiare la crisi continua che continua a rendere la vita difficile alle famiglie più bisognose e precarie».

Durante la serata, oltre a poter gustare la buonissima porchetta, dal sapore inconfondibile grazie all’utilizzo delle spezie, gli appassionati della buona tavola, potranno gustare le diverse prelibatezze culinarie, preparate con prodotti locali dalle mani esperte degli abitanti di San Sebastiano al Vesuvio.

Per gli amanti del divertimento, la serata sarà arricchita da spettacoli musicali e di animazione, tenuti dai giovani del luogo, per dare alla manifestazione quel giusto tocco di allegria e convivialità.

NAPOLI – Al Giardino Liberato di Materdei, spazio nel cuore della città dedicato alla solidarietà e alla socialità, dalle ore 16 alle ore 24 di domenica 3 giugno, si terrà l’ottava edizione della Festa Multiculturale del Friariello.

Il classico appuntamento, un momento di condivisione per adulti e bambini da vivere all’insegna del divertimento e della lotta per i diritti. L’appuntamento è per il

Indiscusso protagonista della manifestazione sarà naturalmente il friariello, tipico ortaggio a foglie dell’agricoltura napoletana,nonchè elemento principe della tradizione culinaria partenopea.

L’evento sarà accompagnato dall’esecuzione di musica e di giochi per adulti e bambini. Quest’ultimi ospiti, in un’apposita area, potranno seguire le esibizione dei giocolieri o giocare con delle trottole fatte a mano.

Per «… andare incontro ai bisogni dei cittadini, attraverso esperienze dal basso e collaborazione», saranno allestiti degli stand informativi sui servizi universali per la collettività.

CASTELLABATE (SALERNO) –  Il piazzale Campo dei Rocchi della frazione Lago di Castellabate, parte del territorio del comune rivierasco cilentano, ospiterà la decima edizione della Sagra del pescato e della paranza di Castellabate.

Una kermesse gastronomica cilentana, organizzata dall’associazione Punta Tresino  in collaborazione con la Proloco Camogli di Genova, da trascorrere all’insegna della degustazione di piatti a base di pesce fresco.

I freschissimi merluzzetti, le saporitissime triglie e le tantissime alte varietà di pesce, appena pescato dai pescatori delle 6 paranze locali. verranno fritte in uno speciale padellone, utilizzato da anni a Camogli durante la famosa  Sagra del pesce.

Nelle tre giornate, oltre a gusto delle tante specie ittiche, i buongustai potranno assaporare le altre specialità tipiche come «… le frittelle di alghe e i fagioli con le cozze, che accompagneranno le tantissime ricette a base di pesce».

Tutte le prelibate pietanze saranno cucinate «… nel fragrante olio di oliva locale, accompagnate dall’ottimo vino delle cantine della zona, come nella migliore tradizione mediterranea e della cucina cilentana».

La festa  culinaria, per chiudere in bellezza, sarà accompagnata dalle note emesse al ritmo sfrenato delle band locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *