Andar per sagre e eventi in Campania

di Ciro Santisola 

Carissimi, tanti gli appuntamenti per eventi e sagre che si terranno questo week end in Campania. Ecco le prime segnalazioni.

CASTELFRANCO IN MISCANO (BN) – Nell’Area Fiera coperta del comune dell’Alto Bneventano, da giovedì 13 a domenica 16 settembre, si terrà la ventesima edizione della Sagra del Caciocavallo.

La manifestazione gastronomica, organizzata dall’Associazione pro allevatori Castelfranchesi, «… mira a promuovere la valorizzazione dei prodotti tipici e dell’artigianato locali nonché favorire lo sviluppo del territorio».

Nel corso della kermesse, i visitatori potranno  degustare il più tipico prodotto dell’area  il caciocavallo, ottenuto dalla trasformazione del latte di vacca podolica.

Oltre al prodotto principe della sagra, si potranno assaggiare «… altri formaggi e piatti tipici locali come le carni nostrane, il miele, i legumi ei  dolci tipici castelfranchesi».

In concomitanza con la permanenza degli stand enogastronomici, vi saranno intrattenimenti musicali, visite guidate alle aziende produttrici, possibilità di passeggiate a cavallo, in mountain bike o in quad.

La festa sarà arricchita da intrattenimenti musicali, visite guidate alle aziende produttrici, possibili passeggiate a cavallo, in mountain bike o in quad.

AVELLA (AV) – Nell’area limitrofa all’Infopoint, nei pressi dell’Anfiteatro romano della cittadina irpina, situata nel cuore di una grande conca dell’Appennino Campano,  da giovedì 13 a domenica 16 settembre sarà ospitatala Festa della Pizza e della Birra.

Nel corso delle quattro serate della manifestazione, un «… perfetto connubio tra due elementi universali con la cultura ed il divertimento», musica, cabaret, canti e balli popolari e spettacoli di ogni genere allieteranno gli avventori.

Inoltre, grazie alla collaborazione con il SIAT e con il Comune di Avella, sarà possibile visitare l’Anfiteatro Romano, splendida location archeologica.

BAIANO (AV) – Nella Villa Comunale della cittadina della pianura campana, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, avrà luogoil tradizionale appuntamento con la Festa della Nocciola.

La manifestazione gastronomica, giunta ormai alla sua XXVII edizione, organizzata dalla Pro Loco di Baiano, proporrà l’assaggio di tante prelibatezze a base di nocciola: Pasta al Pesto di Nocciola, Zuppa di Fagioli, Braciola di cotica con ripieno a base di nocciola, Polpetta alla crema di Nocciola, Montanara con sugo e Patatine fritte, Panino con Sasiccia e Friarielli.

Per finire, non mancheranno i dolci “fatti in casa”, come il prelibato torrone.

La serata di sabato 15 sarà allietata dalla musica popolare de “I CUMPARI”.

Nella giornata di domenica 16 settembre, sono previste escursioni e visite guidate su prenotazione.

Alle ore 12 e alle ore 16 di domenica, si terranno due imperdibili spettacoli con il Grande Teatro dei Burattini del Maestro Giò Ferraiolo, un appuntamento da non perdere per i grandi e i bambini.

SAN FELICE A CANCELLO (CE)Nella Villa Comunale della piccola e isolata Talanico, frazione del comune di San Felice a Cancello, situata sulle propaggini nord-occidentali dell’imponente gruppo montuoso del Partenio, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, sui terrà la VIII edizione della Sagra della Nocciola.

Protagonista indiscussa della sagra, organizzata daal Pro Loco, sarà la Riccia di Talanico, una tipica varietà di nocciola, «…  dotata di ottime caratteristiche organolettiche, che si presenta con un guscio sottile fulvo chiara, una forma allungata e la sezione abbastanza regolare».

L’obbiettivo della sagra è quello di far conoscere e valorizzare i prodotti tipici della frazione oltre a essere un momento di aggregazione e divertimento.

Nel corso dell’evento, sarà possibile gustare ottimi menù a base di nocciole gnocchi alla nocciola, alette di pollo gratinate alla nocciola, porchetta gratinata alla nocciola preparati dallo chef del Ristorante Parco delle Rose.

Presso gli stands si potranno degustare i tanti prodotti tipici locali.

Tutte le serate saranno allietate da karaoke, sex car wash, esibizioni di ballo con le scuole DANCE WHIT ME e C.I.D. L’ETOILE e le performance del comico Biagio Cipolletta e dei cantanti Pietro Perone e Leo Ferrucci.

PONTELATONE (CE) – La cittadina posta ai piedi del Monte Friento, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, celebrerà la 43sima edizione della Festa dell’Uva e del Vino Casavecchia.

Una kermesse enologica , organizzato dalla ProLoco di Pontelatone, per porre in risalto la qualità e le caratteristiche organolettiche dell’eccellente prodotto locale:il vino Casavecchia.

Il nome dato a questo vino proviene da una leggenda secondo la quale un contadino di Pontelatone trovò un antichissimo ceppo di questa varietà all’interno di un rudere nel suo podere, da cui il nome “Casavecchia”.

Il vino «… prodotto può essere di due tipologie: “Rosso”, il cui affinamento deve essere di almeno 2 anni (di cui uno in legno); e “Riserva”, 3 anni di cui almeno 18 mesi in legno».

Nel corso dell’evento, previo prenotazione, sarà possibile degustare le diverse varietà di vino prodotte in zona.

SAN VALENTINO TORIO (SA) – La frazione Casatori, parte del comune di San Valentino Torio, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, ancora una volta sarà l’ideale location per la 23sima edizione dell’Infiorata di Casatori.

“Il pane di vita”, sarà il tema a cui si ispireranno gli artisti infioratori, locali e forestieri, per l’esecuzione dei tappeti floreali della corrente tornata del tradizionale appuntamento valentinese.

Un appuntamento, che si rinnova ormai dal 1996, nella terza domenica del mese di settembre, in contemporanea con i festeggiamenti interni ed esterni in onore di Maria SS. Addolorata, patrona della comunità parrocchiale e copatrona della città di San Valentino Torio.

Nelle strade del centro della frazione saranno realizzati i tappeti, composti con petali di fiori o altro materiale vegetale e non solo, ispirati al tema religioso deciso dall’Associazione culturale Le Vie dei Colori, nata proprio con l’intento di promuovere e valorizzare questa particolare forma d’arte.

Il sabato pomeriggio, vigilia della festa, dopo l’allestimento di una adeguata copertura, gli infioratori lavoreranno chini a terra per comporre i loro meravigliosi profumati capolavori.

Il lunedì successivo, invece, si svolgerà “Piccoli Infioratori”,riservata agli alunni delle scuole primarie.

L’infiorata dei ragazzi, anch’essa nata nel 1996, sempre ispirata a temi legati alla gioventù, quest’anno proporrà un viaggio attraverso la storia di “Peter Pan”.

Come dal lontano 2009, la classica Infiorata di Casatori sarà arricchita dalla realizzazione di un’ulteriore iniziativa: l’Offerta alla Vergine Addolorata: un grande tappeto verticale, alto 10 m, realizzato con mazzetti di garofani, offerti dagli abitanti delle sei contrade della frazione.

Si riporta il programma dei festeggiamenti religiosi

Venerdì 14 settembre: Omaggio Floreale

  • ore 18 – S. Rosario alla Vergine Addolorata
  • ore 18.30 – S. Messa e preghiera alla Vergine
  • ore 19 – Traslazione della Madonna in Largo Tringiale
  • 19.30 – Inizio dell’Omaggio Floreale. Arrivo dei Gruppi dalle diverse Contrade:
  • ore 20 – Contrada Spiga (partenza ore 19.40 piazzale Volpicelli – via G. Longobardi)
  • ore 20.05 – Contrada Giglio (partenza ore 19,55 Cappella S. Giuseppe)
  • ore 20.10 – Contrada Torre (partenza ore 20 Chiesa Parrocchiale)
  • ore 20.15 – Contrada Gelso (partenza ore 19,50 piaz.le IP – via Provinciale)
  • ore 20.20 – Contrada Rivo (partenza ore 19,50 inc. via Sciulia – via S. Severino)
  • ore 20,25 – Gruppo Ospiti (partenza ore 20,15 Chiesa Parrocchiale)
  • ore 20.30 – Università di Pucciano Nocera Superiore (partenza ore 20,20 Chiesa Parrocchiale)
  • ore 20.35 – Contrada Leonessa (partenza ore 20,05 piazzale Vastola N.- via D’Aquisto)

Sabato 15 settembre 2018: Memoria Liturgica della Vergine Addolorata

  • ore 18.30 – Traslazione della Venerata Immagine, con la partecipazione delle contrade, presso Officina Migliaro in via Provinciale, 64 – San Valentino Torio
  • ore 19.30 – S. Messa e affidamento alla Vergine Addolorata di tutti gli Autotrasportatori

Domenica 16 settembre 2018: XXIII Infiorata dal Tema: “Pane di vita”

  • ore 8.30 | 11,00 | 18,30 | 20,00 SS. Messe in Parrocchia
  • ore 11 – Rito dell’offerta del cero della Fede alla Vergine Addolorata
  • ore 22 – S. Messa in Largo Tringiale presieduta dal Sac. Gaetano Ferraioli, parroco
  • ore 23 – Regale passaggio della Venerata Immagine della Madonna sui tappeti di fiori, con la partecipazione di Autorità Religiose, Civili e Militari

PROGRAMMA CIVILE

dal 10 al 13 settembre, dalle ore 16,30 alle ore 22,30 – Capatura e taglio dei fiori per la XXIII Infiorata di Casatori

Venerdì 14 settembre 

  • ore 19.30 – Largo Tringiale: Inizio dell’Omaggio Floreale alla Vergine Addolorata
  • ore 20 – Complesso parrocchiale: XXIII Sagra I sapori antichi della terra
  • ore 21.30 – Complesso parrocchiale: Spettacolo musicale del Gruppo FUNKEMON

Sabato 15 settembre

  • ore 9.30 – Allestimento della XX edizione nazionale dei Piccoli Infioratori dal tema: “L’isola che non c’è”
  • ore 16 – Allestimento dei tappeti floreali per la XXIII Edizione dell’Infiorata di Casatori dal tema: “Pane di vita” e del XX Festival delle Infiorate con i paesi ospiti.
  • ore 19.30 – Complesso parrocchiale: Spettacolo della Scuola di danza Paso Adelante
  • ore 20 – Complesso parrocchiale: XXIII Sagra I sapori antichi della terra
  • ore 21.30 – Complesso parrocchiale: Spettacolo del Gruppo I FIGLI DEL VESUVIO

Domenica 16 settembre

  • dalle ore 9.30 alle ore 22.30 – Visita guidata ai tappeti
  • ore 12.30 –  Salone parrocchiale: Momento istituzionale con i paesi ospiti alla presenza delle Autorità Civili
  • ore 19.30 – Complesso Parrocchiale: Spettacolo della Scuola di danza Anima Danzante
  • ore 19.45 – Complesso Parrocchiale: XXIII Sagra I sapori antichi della terra
  • ore 20 – Largo Tringiale: Concerto di Musica del Gruppo JUST SOUND QUINTET
  • ore 21.30 – Complesso parrocchiale: Spettacolo del Gruppo PRIMAVERA
  • ore 23 – Regale passaggio della Venerata Immagine della Madonna sui tappeti di fiori

A conclusione spettacolo Pirotecnico di Luci e Colori

Domenica 23 settembre

ore 20 – Estrazione premi Lotteria di Beneficenza

CASTELPAGANO (BN) – Il borgo dell’area più settentrionale della provincia beneventana, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, ospiterà la 22esima edizione Sagra del Fungo Porcino.

Una kermesse enogastronomica, ricadente «… nel periodo propizio per la raccolta dei funghi porcini nei numerosi boschi del territorio, ovvero la metà del mese di settembre».

Nel corso della tre giorni di eventi sarà possibile degustare prodotti tipici locali nonchè i pregiati vini campani, il tutto allietato da musica, animazione e spettacoli.

Questo il programma dettagliato dell’evento castelpaganeseVenerdì 14 settembre

  • ore 19 – apertura stand gastronomici
  • ore 19.30 – degustazione pizze ai funghi porcini
  • ore 21 – presentazione programma
  • ore 21.30 – spettacolo musicale

Sabato 15 settembre

  • ore 8.30 – Trekking Castelpagano, escursioni naturalistiche
  • ore 10 – Torneo di calcio “Sagra del fungo porcino”
  • ore 10.30 – Centro di Aggregazione, Convegno dell’Associazione Sannio Smart Land “Area interna Tammaro-Titerno, verso la costruzione della strategia di sviluppo”
  • ore 12 – apertura stand gastronomici
  • ore 13 – pranzo con menu completo ai funghi porcini
  • ore 14.30 – Trekking Castelpagano, escursioni naturalistiche
  • ore 16.30 – gara podistica “Tra Borgo e Natura”
  • ore 17 – Torneo di calcio
  • ore 18 – Auditorium comunale, Associazione culturale – Il Genio di Leonardo presenta “Caravaggio,artista del suo tempo. Un genio in fuga”
  • ore 19 – Piazza Municipio, cena con menu completo ai funghi porcini
  • ore 20 – Piazza Umberto I, degustazione pizze ai funghi porcini
  • ore 21 – Piazza Municipio spettacolo musicale

Domenica 16 settembre 

  • ore 8.30 – Trekking Castelpagano, escursioni naturalisticheore 10 – Centro di Aggregazione, presentazione del volume “Pasta, le forme del grano” Slow food editore, a cura dell’autore Antonio Puzzi
  • ore 11 – Auditorium comunale, Associazione culturale – Il Genio di Leonardo presenta “Caravaggio, artista del suo tempo. Un genio in fuga”
  • ore 12 – apertura stand gastronomici
  • ore 12.30 – pranzo con menu completo ai funghi porcini
  • ore 17 – Auditorium comunale, Associazione culturale – Il Genio di Leonardo presenta “Caravaggio, artista del suo tempo. Un genio in fuga”
  • ore 17 – Piazza Municipio – Teatro dei Burattini
  • ore 19.30 – Piazza Municipio – Cena con menu completo ai funghi porcini
  • ore 20 – Piazza Umberto I – degustazione pizze ai funghi porcini
  • ore 21 – Piazza Municipio – spettacolo musicale

FAICCHIO (BN) –Alla frazione Massa di Faicchio, comune della valle del Fiume Titerno, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, si svolgeràla 33esima edizione della Sagra Enogastronomica.

Un evento, organizzato dalla Pro Loco di Massa, al fine di proporre «… come una grande vetrina di specialità massesi, come i “pallottl”, “carne e p’paur”, “p’parul ‘mbuttit”, “scarrafun”, “tagliaregl’ e cic’r” e tante altre ghiottonerie, insieme alla degustazione di vini locali, prodotti in cantine scavate nel tufo, e di oli tipici per accompagnare le bruschette».

In occasione della sagra, dalla Fontana delle Tre Botti anche quest’anno sgorgherà il rinomato vino di Massa che accompagnerà le genuine prelibatezze della tradizione locale.

Di seguito, si riporta il programma completo dell’evento faicchiano.

Venerdì 14 Settembre

  • ore 20.30: Apertura degli stand gastronomici. Degustazione di vini e assaggi di prodotti tipici.
  • ore 21: Spettacolo musicale

Sabato 15 Settembre

  • ore 20.30: Apertura degli stand gastronomici. Degustazione di vini e assaggi di prodotti tipici.
  • ore 21: Spettacolo musicale

Domenica 16 Settembre

  • ore 20.30: Riapertura degli stand gastronomici e delle cantine. Degustazione di vini e assaggi di prodotti tipici.
  • ore 21: Spettacolo musicale

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *