Apre Agape lab

Agape lab, un laboratorio socio-culturale per il territorio di Portici, una visione da portare avanti

di Maurizio Longhi

Si chiama Agape lab, è un laboratorio a sfondo sociale e culturale che ha sede a Portici, in Traversa Leone, 7. Ciò che si propone di fare il laboratorio, la cui inaugurazione si è tenuta il 18 ottobre, è proprio di operare nel territorio porticese creando diverse attività che possano far nascere idee da sviluppare, passioni da coltivare e pensieri da condividere.

Sabina Sarno, la direttrice artistica, è un vulcano di idee e più ne raccoglie, come una rete da pesca, e più cresce il suo entusiasmo per fare qualcosa di concreto per il territorio. Ecco la parola chiave, territorio, quella su cui punta tantissimo il laboratorio da lei diretto, la sua è una sensibilità forte verso i bisogni e le esigenze della città. I progetti in cantiere sono tanti, molti riguardano anche le donne e gli adolescenti.

Quest’ultimi pure sono al centro dell’attività del laboratorio per fare in modo che siano impegnati a costruirsi un futuro solido, luminoso e che abbia radici in un terreno di sani valori. In una età in cui si è soggetti a sbandamenti, che se non neutralizzati in tempo possono preludere a derive pericolose, avere uno spazio in cui esprimere se stessi è importantissimo anche per intercettare i disagi e i conflitti interiori della fase adolescenziale. Del resto, quando si parla di esigenze del territorio ci si riferisce a quelle delle persone. Naturalmente più sono fragili, non foss’altro per la fase della vita in cui si trovano, e più c’è bisogno di una sensibilità maggiore, quella che non manca all’interno di Agape lab.

Un progetto che vedrà presto la luce si chiama Spazio Donna: saranno incontri settimanali di donne che, con l’aiuto di una psicoterapeuta, avranno la possibilità di confrontarsi, di condividere pensieri, desideri e inquietudini, tutto ciò che ci si sente dentro. Anche parlare e sentirsi ascoltati può migliorare la qualità della vita e servire a trarre energia per affrontare con uno stato d’animo più costruttivo e propositivo i problemi quotidiani.

I corsi in programma già sono diversi: quello di fotografia, che aiuta a conoscere meglio la bellezza che si cela dietro uno scatto;, quello di pittura meditativa, nel quale ci si immerge nel profondo e creativo mondo dell’arte; quello di canto, visto come un mezzo per dare espressione al proprio stato emotivo, quello di inglese, che può essere sia individuale che collettivo.

Agape lab ha una visione e intende portarla avanti nella consapevolezza di poter essere, con amore disinteressato, una risorsa per il territorio in cui opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: