Arti & Scienze in Italia

NAPOLI – Alla Sala del Consiglio di Amministrazione del Rettorato dell’Università Federico II in corso Umberto I, 40 lunedì 20 marzo alle 10.30 verrà presentata in conferenza stampa l’iniziativa Art & Science across Italy del network CREATIONS di Horizon2020 organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra.

Prenderà così il via la fase napoletana del progetto di alternanza scuola-lavoro Art & Science across Italy, rivolto agli studenti del terzo e quarto anno dei Licei Classici, Artistici e Scientifici della città di Napoli. È suddiviso in tre fasi; una prima di formazione con seminari ed incontri presso le scuole, i laboratori INFN/Università e delle visite guidate dei Musei cittadini di Scienza e d’Arte, una seconda durante la quale gruppi di tre studenti progetteranno e realizzeranno una composizione artistica su uno dei temi scientifici affrontati coadiuvati da esperti dell’INFN, dell’Università e dell’Accademia delle Belle Arti ed un’ultima fase durante la quale gli studenti organizzeranno una mostra in cui saranno esposte le loro composizioni e una collezione artistica del CERN denominata art@CMS.

Alla alla saranno presenti il Rettore dell’Ateneo Gaetano Manfredi, il Presidente dell’INFN Ferdinando Ferroni, l’Assessore all’Istruzione della Regione Campania Lucia Fortini, l’Assessore alla Scuola e all’Istruzione del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, e il Direttore Generale dell’USR Campania Luisa Franzese.

Pierluigi Paolucci, INFN/CERN, responsabile nazionale di Art & Science across Italy illustrerà il progetto che sul territorio è realizzato con la collaborazione e il patrocinio dell’Università Federico II, della Regione Campania, dell’Ufficio Scolastico Regionale, del Comune di Napoli, del Museo Città della Scienza, dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli e della Società Nazionale di Scienza, Lettere e Arti in Napoli.

Interverranno il Direttore del Science Centre di Città della Scienza Luigi Amodio, il Direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli Giuseppe Gaeta, il Direttore del Dipartimento di Fisica della Federico II Leonardo Merola, il professore Rocco Gervasio dell’Ufficio Scolastico Regionale, e il Presidente della Società Nazionale di Lettere e Arti in Napoli Domenico Conte.

Art & Science across Italy, rivolto agli studenti del terzo e quarto anno dei Licei Classici, Artistici e Scientifici della città di Napoli. È suddiviso in tre fasi; una prima di formazione con seminari ed incontri presso le scuole, i laboratori INFN/Università e delle visite guidate dei Musei cittadini di Scienza e d’Arte, una seconda durante la quale gruppi di tre studenti progetteranno e realizzeranno una composizione artistica su uno dei temi scientifici affrontati coadiuvati da esperti dell’INFN, dell’Università e dell’Accademia delle Belle Arti ed un’ultima fase durante la quale gli studenti organizzeranno una mostra in cui saranno esposte le loro composizioni e una collezione artistica del CERN denominata art@CMS.

Art & Science across Italy si svolge anche nelle città di Firenze, Milano, Padova e Venezia, e ad oggi conta in totale la partecipazione di 105 classi per un totale di 2750 studenti.

Lo scopo principale del progetto  è quello di avvicinare gli studenti liceali al mondo della Scienza e della Ricerca usando l’Arte come linguaggio di comunicazione: si parte dalla fisica e dalla scienza in generale per arrivare alla realizzazione di una composizione artistica creata da gruppi di tre studenti. Le migliori 8 composizioni saranno selezionate da una giuria internazionale e i rispettivi 24 vincitori riceveranno una borsa di studio per partecipare ad un Master presso il CERN di Ginevra nell’estate 2018, ha spiegato il Rettore Gaetano Manfredi.

«L’intento del mio Assessorato, e in primis del Presidente Vincenzo De Luca – ha precisato l’assessore Fortini – è quello di sostenere percorsi di orientamento formativo come Art & Science across Italy che, in rete con il sistema universitario e delle imprese, possano accompagnare gli studenti degli ultimi anni della scuola superiore, per favorirne l’ingresso sia in percorsi di istruzione universitaria e tecnica superiore, che nel mondo del lavoro. In questo caso, grazie alla prestigiosa collaborazione del CERN, offriamo ai nostri studenti un’opportunità unica, di respiro internazionale, con cui affacciarsi al mondo del lavoro e costruire il proprio bagaglio di competenze ed esperienze».

Il Presidente dell’I.N.F.N. Fernando Ferroni  ha messoinvece in evidenza il ruolo chiave che hanno le Università e gli Enti di Ricerca nella fase di formazione delle prossime generazioni di ricercatori che non può che partire da attività di divulgazione scientifica fatta con le scuole superiori come nel caso di questo progetto.

Il Direttore dell’USR Campano Luisa Franzese ha quindi sottolineato che questo progetto è una importante occasione per valorizzare le eccellenze del nostro territorio grazie a questo innovativo binomio di arte e scienza. Al tempo stesso l’iniziativa assicura uno stimolo e un’opportunità per avvicinarsi al modo delle scienze con un approccio empirico innovativo che consentirà ai giovani di conoscere le grandi potenzialità della ricerca scientifica.

Art & Science across Italy si concluderà nell’aprile 2018 con una cerimonia di premiazione dei vincitori e l’allestimento di una mostra dove saranno esposte tutte le composizioni artistiche realizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: