Cenando sotto un Cielo diverso 2021

Perché il cielo non sia più diverso ma uguale per tutti: quando il cibo si coniuga al sociale

NAPOLI – A Villa Lucrezio giovedì 2 settembre si terrà alle ore 18.30 in via Tito Lucrezio Caro la conferenza stampa di presentazione della tredicesima edizione di Cenando sotto un Cielo Diverso.

Cenando sotto un Cielo diverso, è nato dall’idea di Alfonsina Longobardi – psicologa ed esperta di food and beverage, nonché sommelier –  che ha realizzato  questo progetto solidale che coniuga il food al sociale.

Il primo evento dell’edizione 2021 si svolgerà lunedì 13 settembre a Villa Alma Plena di Casagiove, Caserta, sarà, nonostante le restrizioni legate alle normative anti – Covid19, un evento da record, che coinvolgerà 190  produttori, aziende, cantine e chef (stellati e non), che cucineranno con il comune obiettivo di sostenere sia i ragazzi del centro Don Orione di Ercolano – per i quali sarà organizzata una festa durante il periodo natalizio – che i bambini del reparto di nefrologia dell’ospedale Santobono-Pausilipon, ai quali per Natale saranno donati giocattoli e dolciumi.

Prosegue inoltre la raccolta fondi per la costruzione di un laboratorio ludico – didattico per malati schizofrenici.

Al tavolo conferenziale prenderanno parte:

  • Alfonsina Longobardi, ideatrice e organizzatrice dell’evento;
  • Don Rosario Belli, referente del centro Don Orione;
  • Ferdinando Rossi, responsabile Slow Food Alleanza Cuochi Campania Basilicata;
  • Dottor Davide Milone, per l’ospedale Santobono Pausilipon;
  • Antonella Tizzano, sponsor;
  • Cesare Avenia, Presidente Consorzio Vitica;
  • Ciro Torlo, modello ed attore testimonial dell’evento;
  • Giuseppe Moscarella, modello ed attore testimonial dell’evento;
  • Pietro Iadicicco, responsabile AIS Caserta;
  • Salvatore Spuzzo, chef di Villa Alma Plena;
  • Nunzia Rocco Buiano, per Villa Alma Plena.

Ringraziamenti speciali vanno a Giacomo Luongo, chef di Villa Lucrezio, Ida Piccolo, presentatrice dell’evento, Grazia Guarino e Maria Consiglia Izzo, per XY Agency (press office), Silvia la Penna per View Point, media partner dell’evento, Annamaria Ghedina e Antonio D’Addio per Lo strillo, media partner dell’evento.

In ottemperanza alle regole anti – Covid19 sarà possibile accedere alla conferenza stampa solo in seguito all’esibizione del green pass oppure dell’esito negativo del tampone.

Seguirà cena–aperitivo per gli invitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: