Commercianti in piazza

Una manifestazione in piazza pacifica e rispettosa delle distanze di sicurezza che intende esprimere con forza le enormi difficoltà del settore 

ERCOLANO (NA) – Le associazioni d’Impresa mercoledì 28 ottobre si ritroveranno in piazza Trieste dalle ore 7, e vi si tratterranno per tutta la giornata. L’intento è quello di manifestare pacificamente. I negozi, naturalmente, resteranno chiusi.

L’invito a partecipare è esteso anche agli operatori commerciali  dei comuni limitrofi.

Si tratta di un’altra protesta contro il coprifuoco imposto per scongiurare la diffusione esponenziale di contagi dovuti alla pandemia Covid-19.

Si moltiplicano infatti le manifestazioni in tutta Italia dopo l’ultima stretta legata dall’ultimo Dpcm  che prevede, tra l’altro la chiusura dei locali dopo le 18 e lo stop a palestre e attività sportive.

La situazione in Campania è molto seria :è stato registrato un gran numero di nuovi casi di positività al Covid-19  nelle ultime ore, a fronte di migliaia tamponi analizzati.

L’effetto tragico della SARS-COV-2comporterà la perdita delle ore lavorate, e commercianti e artigiani sono tra i settori più colpiti dal lockdown: é la peggior crisi globale dai tempi della Seconda guerra mondiale.

Con questa manifestazione gli operatori commerciali di Ercolano vogliono sottolineare che occorre adottare misure integrate e su larga scala, incentrate su quattro pilastri: sostenere le imprese, l’occupazione e il reddito; stimolare l’economia e l’occupazione; proteggere i lavoratori; e instaurare un dialogo sociale tra governi datori di lavoro e lavoratori per trovare soluzioni a questa crisi.

I loro esercizi commerciali sono l’unica fonte di sostentamento per loro e le famiglie, e con queste nuove misure restrittive si va incontro a una catastrofe dalla quale sarà molo difficile risollevarsi. Inoltre, in molti rischiano di non poter continuare l’attività.

Una manifestazione che si annuncia pacifica e rispettosa delle distanze di sicurezza, ma che intende esprimere con forza le enormi difficoltà del settore  commerciale in seguito all’emergenza da Coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: