Corso per operatori di Fattorie Didattiche

Nella sala convegni dell’Azienda Agricola Sperimentale Regionale Improsta è partito il corso di per Operatori di Fattorie Didattiche prov. di Salerno 

di Stanislao Scognamiglio

EBOLI (SA) – Nella sala convegni dell’Azienda Agricola Sperimentale Regionale Improsta, alla SS 18 – Tirrenia Inferiore mercoledì 6 novembre è stato ufficialmente dato inizio al corso di formazione e di aggiornamento destinato agli Operatori di Fattorie Didattiche della Provincia di Salerno.

L’acquisizione di specifiche «… competenze tecnico-professionali e trasversali necessarie allo sviluppo delle attività informative e didattiche in favore del mondo scolastico» e del consumatore in genere, rappresenta il cardine principe delle finalità del corso.

La partecipazione alle specifiche attività formative e di aggiornamento, indette dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, consente agli operatori di acquisire quelle competenze tecnico-professionali e pedagogiche, basate sulle metodologie dell’imparare facendo, finalizzate a migliorare la qualità dei servizi erogati dalle Fattorie Didattiche.

In tale ottica, nel suo messaggio indirizzato agli Operatori, l’onorevole Nicola Caputo, consigliere del presidente della Regione Campania agli Affari Europei e Internazionali e alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Caccia e Pesca, ha sottolineato che  «… in Campania l’agricoltura svolge un ruolo fondamentale: le 140mila aziende del settore primario assicurano, infatti, prodotti salubri e di elevata qualità, considerati veri e propri pilastri delta Dieta Mediterranea, concorrendo alla tutela del territorio e della biodiversità e offrendo importanti servizi alla collettività.

La multifunzionalità dell’agricoltura trova una testimonianza concreta e positiva nelle Fattorie Didattiche iscritte nell’Albo Regionale, attraverso i cui servizi educativo-culturali la Regione Campania persegue l’ambizioso obiettivo di riavvicinare le città e il mondo rurale, nonché consolidare il legame tra i consumatori, in particolare delle giovani generazioni e il sistema produttivo del settore primario».

Alla giornata inaugurale del corso di formazione e aggiornamento, oltre ai Dirigenti delle Istituzioni e degli Enti, coinvolti nella organizzazione e nella realizzazione dello stesso, hanno preso parte i relatori incaricati di trattare gli argomenti inerenti alla loro competenza.

I lavori introdotti dal dottor agronomo Giuseppe Gorga, sono stati preceduti dai saluti di rito, porti ai presenti da:

  • Luca Sgroia, presidente Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura (CRAA) – Azienda Agricola Sperimentale Regionale Improsta
  • Nicola Caputo, consigliere del presidente della Regione Campania agli Affari Europei e Internazionali e alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Caccia e Pesca
  • Giorgio Galiero, direttore sanitario dell’Istituto Zooprofillatico Sperimentale del Mezzogiorno di Filippo Diasco, direttore generale della Direzione Generale per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Giunta Regionale della Campania
  • Giuseppe Gorga, dirigente del Servizio Territoriale Provinciale Salerno della Direzione Generale per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Giunta Regionale della Campania.

Dopo i rituali saluti, è stata data l’apertura dei lavori con l’esposizione delle due prime relazioni.

Pertanto, sono intervenuti i funzionari della Direzione Generale per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Giunta Regionale della Campania:

  • l’agronomo Antonio Tallarico – Unità Operativa Dirigenziale 06 – Fattorie Didattiche in Campania. Finalità, azioni e strumenti di comunicazione. Azioni promozionali regionale.
  • la dottoressa Elena De Santis – Unità Operativa Dirigenziale 14 – Professionalità e ruolo dei del’operatore didattico. I punti cardini della gestione dei gruppi in fase di visita.

A dare un loro fattivo contributo, inoltre sonno intervenuti:

  • la professoressa Daniela Palma, dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Enzo Ferrari” di Battipaglia – L’interazione sinergica tra le Istituzioni nell’attuazione del progetto Alternanza Scuola – Lavoro;
  • l’agronomo Luciano Tonetti, funzionario del Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura, referente della Gestione dell’Azienda – L’Azienda Agricola Sperimentale Regionale Improsta: storia, scopi, struttura, organizzazione, Fattoria Didattica …

Data la parola agli operatori, hanno fornito il loro contribuito al dibattito i referenti delle Fattorie Didattiche accreditate all’Albo regionale: Antonio Stoia (Agriturismo Costiera Amalfitana, Tramonti); Vincenzo Merola (Isca delle Donne, Centola – Palinuro); Raffaella Marmo (Erbanito, San Rufo).

Tra i convenuti, rilevante al presenza della chef Giovanna Voria (Agriturismo Corbella, Cicerale) «… rappresentante della cucina cilentana nel mondo … considerata una vera e propria ambasciatrice della Dieta Mediterranea».

Terminati i lavori in aula, autorità, relatori, discenti, ospiti e personale dell’Azienda ospitante hanno potuto fruire di una degustazione di piatti tipici della cucina salernitana a base di prodotti dell’agroalimentare del territorio, ottimamente preparati dagli Allievi di cucina e diligentemente serviti dagli Allievi di sala, studenti all’IPSAAR Enzo Ferrari di Battipaglia, coordinati dalla sapiente guida dei rispettivi docenti.

Alle attività corsuali, partecipano sessanta operatori, iscritti in rappresentanza di Aziende Agricole e/o Agrituristiche, Aziende di trasformazione dei prodotti agricoli campani, Musei dell’arte e della Civiltà Contadina.

Le lezioni frontali del corso di base e di approfondimento, della durata complessiva di 50 ore, saranno tenute da esperti di settore, presso l’Azienda Agricola Sperimentale Regionale Improsta.

Al fine di dare continuità alle azioni promosse e realizzate dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura della Campania in sinergia con l’Ufficio Scolastico Territoriale e con gli Istituti Scolastici, alle lezioni del corso possono accedere anche i docenti delle scuole, di ogni ordine e grado, della provincia di Salerno.

Questo il calendario dei successivi appuntamenti formativi:

Corso

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: