Dal Ticino a Napoli con amore

Fondazione FS: successo della mostra Treni fra Arte, Grafica e Design: dal Ticino Svizzero al Golfo di Napoli fino al Museo di Pietrarsa

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI –  E la locomotiva sembrava fosse un mostro strano che l’uomo dominava con il pensiero e con la mano:ruggendo si lasciava indietro distanze che sembravano infinite, sembrava avesse dentro un potere tremendo, la stessa forza della dinamite… (Francesco Guccini)

Dev’essere stata questa la reazione suscitata dai primi treni. Già qualche anno dopo, però, questo mezzo di locomozione si dimostrò strumento di progresso. E fece la Storia.

Infatti, al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa continua il successo della mostra Treni fra Arte, Grafica e Design: dal Ticino Svizzero al Golfo di Napoli.

Frutto di un progetto internazionale, una sinergia tra Svizzera e Italia, Canton Ticino e Napoli, la mostra intende sottolineare come il treno sia portatore di cultura nella più ampia accezione del termine.

Organizzata in collaborazione con il Museo m.a.x. di Chiasso, l’esposizione propone oltre a manifesti, litografie, cartoline, dépliant, orari fer­roviari e altri oggetti caratteristici del primo ‘900, anche arredi eleganti di treni di lusso e la ricostruzione di ambienti ferroviari d’epoca in tipico stile Liberty.

L’itinerario espositivo  è stato realizzato dopo un’attenta analisi sulle caratteristiche legate all’uso del treno, uno dei mezzi di trasporto più rivoluzionari nella storia della mobilità.

Inoltre, osservando i manifesti lungo il percorso, il visitatore  avrà modo di comprendere come la cromolitografia abbia fornito un contributo determinante nello sviluppo della pubblicità e, in particolare, della comunicazione nel settore turistico.

Allestita nella Galleria delle Locomotive Elettriche  la mostra, raccontata in un bellissimo catalogo curato da Nicoletta Ossanna Cavadini e Oreste Orvitti.

Treni fra Arte, Grafica e Design: dal Ticino Svizzero al Golfo di Napoli. sarà visitabile fino al 13 novembre nelle giornate di

  • giovedì dalle ore 14 alle 20,
  • venerdì dalle ore 9 alle 16.30,
  • sabato e domenica dalle ore 9.30 alle 19.30 con accesso incluso nel prezzo del biglietto di ingresso al Sito museale.

Per maggiori informazioni telefonare al numero 081.472003, oppure inviando una e-mail a museopietrarsa@fondazionefs.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: