Energie per il Sarno, proseguono gli interventi

Consegnati i lavori per l’efficientamento del depuratore, previsti nell’ambito del progetto Energie per il Sarno

NOCERA SUPERIORE (SA) – Prosegue l’impegno di Gori per il potenziamento del servizio depurativo e il risanamento del bacino idrografico del fiume Sarno. Proprio in tale ottica, tra i 42 interventi compresi nel progetto Energie per il Sarno, frutto della sinergia con Regione Campania ed Ente Idrico Campano.

Tra le varie opere, sono stati realizzati anche i lavori di adeguamento del depuratore di Nocera Superiore.

Gli interventi, di cui Gori è soggetto attuatore, sono finanziati dalla Regione Campania per un importo complessivo di 3 milioni di euro e consentiranno di ottimizzare la gestione delle portate di punta stagionali attraverso l’ammodernamento e l’adeguamento delle parti meccaniche coinvolte nel processo depurativo.

È prevista, inoltre, la messa in esercizio della linea di essiccamento termico dei fanghi, che, mediante la disidratazione,  permetterà di ridurre il quantitativo di fanghi da smaltire.

Nella mattinata di giovedì 22 dicembre è stato firmato il verbale di consegna da parte del Direttore dei Lavori, Roberto De Rosa, del Responsabile del Procedimento, Francesco Ascione, e del rappresentante legale del Raggruppamento Temporaneo di Imprese composto da RDR S.p.A. (mandataria) e Giotto Water s.r.l. (mandante).

L’obiettivo, che rientra in una più ampia strategia di potenziamento degli schemi fognari e depurativi in tutto il territorio Agro Nocerino-Sarnese, è quello di efficientare gli impianti gestiti, prediligendo un approccio orientato alla salvaguardia dell’ambiente, all’efficientamento energetico e al rispetto delle esigenze del territorio, intercettate anche attraverso un costante dialogo con la comunità. Proprio a tal fine dalla sinergia tra istituzioni è nato anche il portale energieperilsarno.it, in cui è possibile trovare informazioni utili sul fiume Sarno e su tutti gli interventi in corso, con approfondimenti dedicati agli impianti di depurazione, la possibilità di navigare mappe interattive e di interagire attraverso l’invio di proposte e segnalazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: