Enrico Caruso, L’Eterno

Dopo la morte di Enrico Caruso la musica lirica non fu più la stessa: il MAV celebre il grande tenore con un docufilm, L’Eterno

Nel centenario della morte di Enrico Caruso, al MAV | Museo Archeologico Virtuale il prossimo 9 settembre alle ore 20.30 sarà presentato il docufilm L’Eterno, prodotto dalla Fondazione CIVES in collaborazione con la Regione Campania, che racconta la musica e la vita del grande artista partenopeo.

L’Eterno vede la regia a cura di Giovanni Pelliccia e la partecipazione di Gianluca Terranova, Sabrina Picci, Giovanni Pelliccia e Ludovico Terranova.

Il 2 agosto 1921 morì a Napoli il grande tenore partenopeo Enrico Caruso.

Nato a Napoli, nel quartiere di San Carlo all’Arena, il 25 febbraio 1873, Enrico Carusosin da ragazzo mostrò propensione per il Bel Canto.

Non aveva grandi doti vocali: … aveva voce poco potente, facile all’incrinatura sugli acuti e decisamente “corta”, sì che, a volte l’emissione di un semplice “la” naturale poteva causargli delle difficoltà, al punto che lo si sarebbe potuto anche considerare un baritono. Con l’applicazione, tuttavia, Caruso, da intelligente autodidatta particolarmente esigente nei propri confronti, arrivò a sviluppare una personale tecnica vocale … tale da correggere tutti i principali difetti.

Dopo una gloriosa carriera, che lo portò in tutti più importanti lirici del mondo, e qualche “incursione” nel Cinema, si ammalò ai polmoni. Dopo un’intervento chirurgico, tornò in Italia per trascorrere la convalescenza a Sorrento. Aggravatosi, il medico santo Giuseppe Moscati si recò al suo capezzale non poté che constatare disperate le sue condizioni. Caruso espresse il desiderio di tornare nella sua Napoli, dove morì a soli 48 anni.

L’ingresso al MAV per la proiezione di L’Eterno è gratuito fino ad esaurimento posti.

 La prenotazione è obbligatoria.

https://www.youtube.com/watch?v=QC1-X4SmLBA

Per tutto il mese di agosto il museo resterà aperto tutti i mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 17.30 (ultimo ingresso). Giovedì apertura serale dalle 18.30 alle ore 22.30 (ultimo ingresso)

Inoltre, Il MAV ha lanciato una nuova iniziativa destinata ai giovani e ai visitatori abituali. È possibile acquistare la MAVCARD che consente di visitare il Museo e le mostre temporanee ogni volta che lo si desidera.

La Card ha validità di un anno dal momento dell’acquisto.

  • Under 25 costo di € 10
  • Over 25 costo di € 12
  • Family costo 10 € (minimo 2 abbonamenti)

Si ricorda che è obbligatorio che i visitatori esibiscano il Green Pass corredato da un valido documento di identità per accedere al percorso museale. Tale obbligo non si applica ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.

Per  maggiori informazioni e approfondimenti: www.museomav.it/  | prenotazioni@museomav.it | –  +39 327-6399019

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: