Etno & colto nel chiostro del convento

CASANOVA DI CARINOLA (CE) Al Convento di San Francescosi conclude nei week end del 31 agosto/1 e 2 settembre e del 7/8 e 9 settembre la rassegna classica Musica nel Chiostro / Suoni, Luoghi, Sapori con i  Summer Concert a ingresso gratuito

Sarà un percorso tra etno & colto nella musica classica d’autore, dall’Armenia alla Spagna, dai Balcani  all’America Latina, dalla Grecia alla Francia, in 6 concerti: solisti internazionali e “madrelingua”  porteranno le loro note in uno dei luoghi d’arte tra i più incantevoli e meno noti della Terra di Lavoro.

Aprono i concerti del primo week end  il violinista Rudolf Fatyol ed il pianista Mihaly Duffek per la musica di Bartok e Kodaly ( 31 agosto, ore 20.30), seguiti dal mezzosoprano Katja Markotić ed il chitarrista Saša Dejanović con incursioni nella musica croata e latino – americana (1 settembre,  ore 20.30) e ancora il pianista Valentin Surif per gli argentini Ramos e Piazzolla (2 settembre, ore 20.30).

Il secondo week end sarà cadenzato dal concerto del soprano Siranus Tsalikian con il painista Georgios-Julius Papadopoulos con un repertorio di musica greco ed armena (7 settembre, ore 20.30); a seguire la violinista Agnes Pyka ed il pianista Laurent Wagschal per quello francese (8 settembre, ore 20.30); la violinista  Dalia Dedinskaite ed il violoncellista Gleb Pyšniak per quello lituano(9 settembre, ore 21).

Il convento di San Francesco, risalente al XIII secolo, è un vero e proprio tesoro nascosto tra le campagne della frazione Casanova del comune di Carinola, in provincia di Caserta. fu fondato dai seguaci di Francesco d’Assisi o forse da lui stesso che di sicuro vi si fermò per diverso tempo (lo storico Luca Wadding segnala la presenza del Santo nell’anno 1222). Ancora oggi vi si trova ben conservata la grotta scavata nella roccia che fu giaciglio del Santo. Interamente costruito in muratura di tufo grigio, il Complesso si compone della Chiesa a due navate e del Convento arricchito dal pregevole chiostro. All’interno della Chiesa spiccano l’arco trionfale a sesto acuto, che imposta su pilastri semicircolari con capitelli fitomorfi, la monofora sulla parete frontale dell’abside ed un affresco raffigurante l’Annunciazione di Maria. Il Chiostro presenta una struttura quadrangolare con volte a crociera a sesto acuto che si aprono sulla corte centrale – che ricorda quello del Monastero di S. Chiara di Napoli – e con affreschi sulle pareti laterali i cui soggetti sono ispirati alla vita di S. Francesco. Notevoli anche gli affreschi del refettorio attribuibili alla scuola giottesca.

Interamente costruito in muratura di tufo grigio, il Complesso si compone della Chiesa a due navate e del Convento arricchito dal pregevole chiostro. Quest’ultimo ha una struttura quadrangolare con volte a crociera a sesto acuto che si aprono sulla corte centrale – che ricorda quello del Monastero di S. Chiara di Napoli – e con affreschi sulle pareti laterali ispirati alla vita di S. Francesco. Notevoli anche gli affreschi del refettorio attribuibili alla scuola giottesca.

I sei appuntamenti fanno parte della programmazione estiva dell’Associazione Anna Jervolino e dell’Orchestra da Camera di Caserta. La Rassegna è sostenuta dal MiBACT e dalla Regione Campania ed alla sua realizzazione collaborano il Comune e  la Pro – Loco di Carinola ed il Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola.

Previsto un Dopo Concerto con Luoghi & Sapori: visita guidata al Convento ed esposizione e degustazioni di sapori dell’Ager Falernus a cura della Pro-Loco di Carinola.

 

L’ingresso ai concerti è libero

 

Per maggiori informazioni:   www.autunnomusicale.cominfo@autunnomusicale.com;  339 170 29 06

Pro – Loco Carinola: 328 4310 060 / 320 9291 630

Convento di San Francesco ( via Padre Michele Piccirillo, 1): 335 8161 948

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *