Evoluzione e cultura, il suono negli animali

PORTICI (NA) – All’Aula 1 del Complesso Mascabruno della Reggia borbonica in via dell’Università giovedì 23 febbraio si terranno le celebrazioni del Darwin Day 2017 dedicate al tema Il suono negli animali. Evoluzione e cultura.

L’evento è a cura del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e il MUSA – Musei della Reggia di Portici,

L’evento presenterà l’accattivante tema del suono in natura, analizzandone il significato evolutivo e le molteplici funzioni e non trascurando le affascinanti influenze su cultura umana e musica.

Il Darwin Day viene celebrato in tutto  il mondo nel periodo del giorno della nascita di Charles Darwin (12 febbraio) con conferenze, incontri, dibattiti ed eventi che celebrano i valori della ricerca scientifica e del pensiero razionale. Dal 2003 viene  organizzato anche in Italia con il supporto di docenti, scienziati e giornalisti scientifici.

Programma:

  • Ore 10: Saluti del Direttore del Dipartimento professor Matteo Lorito
  • Ore 10.15: Danilo Russo (Dipartimento di Agraria) – Suoni bestiali: la comunicazione acustica negli animali. Il professor Russo condurrà in un viaggio nella bioacustica, che studia la struttura, le funzioni e l’evoluzione del suono negli animali. Ma, anche e soprattutto, un percorso nel più ampio tema della comunicazione animale guidato dallo sguardo di chi degli animali studia proprio i suoni.
  • Ore  10.45: Maurizio Fraissinet (ASOIM – Associazione Studi Ornitologici Italia Meridionale) – Perché e come cantano gli uccelli. Il professor Frassinet parlerà della comunicazione attraverso il canto degli uccelli proponendo anche diversi esempi “musicali”.
  • Ore 11.15: Riccardo Motti (Dipartimento di Agraria) – La musica nella natura, la natura nella musica. Il professor Motti racconterà dell’origine della musica a partire dai suoni della natura. I primi strumenti derivati da materiali naturali, l’uso nella musica tradizionale dei suoni percepiti in natura, fino ai tempi moderni in cui la natura viene riprodotta nelle composizioni musicali.

La partecipazione all’evento è gratuita.

La prenotazione è obbligatoria: 081 2532016 (lu-ve 9.30 -14.30) ; segreteria@centromusa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: