Expo Dubai

Expo 2020, a Dubai si è conclusa con successo la missione promossa dal Gruppo Piccola Industria dell’Unione Industriali di Napoli

Si è conclusa con un esito largamente positivo la Missione Dubai promossa dal GPI | Gruppo Piccola Industria di Unione Industriali Napoli, in occasione di Expo 2020.

Expo 2020 si tiene a Dubai, capitale di uno degli Stati degli Emirati Arabi Uniti, per la prima volta in un Paese arabo. Si estende su di uno spazio a circa 25 minuti da Jumeirah Beach, la spiaggia di Dubai.

Iniziata l’1 ottobre 2021,  terminerà il prossimo il 31 marzo. 182 giorni di intrattenimento. Ofre un cartellone ricco  di eventi e manifestazioni internazionali di intrattenimento e non.Al mattino apre ore 10 e chiude alle 2 di notte.

L’Esposizione Universale, è uno dei grandi eventi mondiali. Si svolge ogni cinque anni, sviluppandosi su un tema universale, di interesse generale.

Il tema di Expo 2020 è Connettere le menti e creare il futuro. Al centro della manifestazione la sostenibilità, la mobilità e le opportunità, che fanno da tramite ai padiglioni dei singoli Paesi.

Vi partecipano 192 Paesi, con organizzazioni, istituzioni e aziende che si ritrovano per illustrare la propria idea di innovazione.

La mission napoletana, coordinata dalla Presidente del GPI Anna Del Sorbo, coadiuvata dalla Consigliera per l’Internazionalizzazione Gioia De Simone,

ha visto la partecipazione di imprenditori dei settori moda, filiera alimentare, meccatronica, oreficeria, ict, servizi, cantieristica navale e impiantistica. Obiettivo:

approfondire dinamiche di sviluppo, opportunità commerciali e di investimento offerte dagli Emirati Arabi Uniti.

Tra le tappe più significative della Missione:

  • le visite al Padiglione Italia di Expo Dubai 2020; l’incontro con l’Ambasciatore negli Emirati Arabi Uniti Nicola Lener, e con il Direttore e il Vice Direttore di Ice Dubai, rispettivamente Amedeo Scarpa e Alessandro Lamura, al ristorante Ecco Pizza e Pasta dell’imprenditore napoletano Giuseppe Esposito;
  • il confronto con la Community di Dubai Sustainable City, basata su nuovi modelli di gestione ambientale economica e sociale: dal cibo all’energia, all’acqua, alle modalità e tipologie di produzione, alla mobilità e ai rifiuti.

Nell’ambito della Missione, il Campania Digital Innovation Hub, rappresentato dal direttore generale Edoardo Imperiale, ha posto le basi per un accordo di collaborazione con lo Sharjah Research Technology and Innovation Park Free Zone (Srtip).

A concludere la Missione, una Country Presentation degli Emirati Arabi Uniti, con Massimo Cugusi, Ceo Touché Consulting, Roberto Granello, General Manager di Kelmer Group e Kelmer Middle East, e con esperti di Internazionalizzazione e di Tax & Legal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: