Figli di Portici famosi: Antonio Nicola Cantalamessa

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Antonio Nicola Cantalamessa è nato a Sulmona, in provincia dell’Aquila il 23 ottobre 1940.

Trasferitosi a Napoli, ha trascorso «… all’ombra del Vesuvio la maggior parte della sua vita». Nella città partenopea ha sviluppato tutta la sua storia professionale e politica: giornalista pubblicista, assicuratore, è stato  «… gli esponenti storici della destra partenopea», militando prima nel Movimento Sociale Italiano (MSI), poi nel Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale (MSI – DN) e, infine, in Alleanza Nazionale (AN).

Tra le altre cariche politiche elettive, ha ricoperto quelle di: attivissimo consigliere comunale nella sua Portici, città in cui era saldamente radicato; di combattivo consigliere regionale in Campania, per quattro legislature: (III, 1980-1985 e V, 1990-1995 – MSI-DN; VI, 1995-2000 e VII, 2000-2005 – AN, subentrato il 19 giugno 2001 a Marcello Taglialatela).

Alle elezioni per il secondo Parlamento Europeo, tenute tra il 14 e il 17 giugno 1984, è stato candidato nelle liste del Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale (MSI – DN), per la circoscrizione Italia meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria).

Ricandidato alle elezioni per la terza legislatura del Parlamento Europeo, tenute tra il giugno ed il luglio 1989, nel settembre dello stesso anno è subentrato al Parlamento di Bruxelles.

Parlamentare europeo, «… è stato membro della Delegazione per le relazioni con la Repubblica Popolare cinese e della Commissione per la protezione dell’ambiente, la sanità pubblica e la tutela dei consumatori».

Uomo molto generoso, si è sempre dedicato con impegno disinteressato alle battaglie condotte dal partito sul territorio.

Tra gli incarichi non politici, ha svolto le funzioni di «… presidente di Equitalia Polis (Agente della Riscossione nel 2008 per le Province di Bologna, Caserta, Genova, Gorizia, Napoli, Padova, Prato, Rovigo, Venezia) e consigliere di amministrazione dell’Inps».

All’età di 76 anni e 5 mesi, lo storico esponente della destra napoletana, Antonio Nicola Cantalamessa muore a Napoli, il martedì 30 maggio 2017.

I funerali sono officiati nella chiesa della Natività della Vergine Maria e San Ciro a Portici, «… città cui era molto legato».

Articolo correlato:

https://wp.me/p60RNT-3TH

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *