Figli di Portici famosi: il cappellano militare Salvatore Tarallo

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Salvatore Tarallo è nato a Portici il 22 aprile 1889.

Nel 1912, completati gli studi, è stato ordinato sacerdote.

Ventitreenne,  è stato nominato primo rettore della chiesa dedicata alla Madonna della Salute a Bellavista.

Ciò, «… su indicazione testamentaria del devoto Pasquale Scognamiglio, costruttore di una cappellina alle spalle della villa De Renzis e poi della primigenia» chiesa.

Ha retto la chiesa, curandone il restauro e l’ampliamento, «… sino alla morte».

Nella prima guerra mondiale, con il grado di tenente, è stato cappellano militare del 52° Reggimento di Artiglieria da montagna.

Il sacerdote, don Salvatore Tarallo, per una forte emorragia «… tragicamente dissanguato per una delle sue crisi epilettiche», «… all’età di 43 anni»,  muore a Portici, di giovedì 12 gennaio.

I suoi resti mortali sono deposti «… presso la cappella cimiteriale della Confraternita del SS. Sacramento al compreso n. 6», all’interno del camposanto di Portici.

Il comando del 52° Reggimento di artiglieria da montagna ha inteso onorare e ricordare le virtù e i meriti del proprio cappellano militare.

A tal fine, sul loculo, dove sono state deposte le sue spoglie mortali, ha fatto deporre una corona di bronzo, composta da un ramo d’olivo unito intrecciato a uno di quercia.

Sui due lembi del nastro, si legge la seguente didascalia:

A DON SALVATORE TARALLO VALOROSO CAPPELLANO/DEL 52° REGGIMENTO DI ARTIGLIERIA DA MONTAGNA/CON IMPERITURO AFFETTO, IL SUO COMANDANTE/IL GENERALE DALLARI E GLI UFFICIALI DEL REGGIMENTO

Articolo correlato:

https://wp.me/p60RNT-3TH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *