Figli di Portici famosi: il principe della Riccia Bartolomeo di Capua

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Bartolomeo di Capua è nato a Portici l’11 luglio 1716, figlio di Bartolomeo di Capua, e di donna Anna Cattaneo.

Ultimo esponente del ramo dei principi della Riccia, nel 1725 e nel 1732, ha ereditato anche altri titoli: gran conte di Altavilla e duca di Airola, marchese di Arpaia, conte di Montoro, Biccari e Roseto, barone del feudo di Arnone e delle terre di Castelluccio, Celle e Faeto.

Il 18 dicembre del 1732, ha sposato Costanza Caetani di Sermoneta.

Gran protonotario del Regno e grande di Spagna, nel 1733, ha seguito in Italia Carlos Sebastián de Borbón y Farnesio (Carlo Sebastiano di Borbone: Madrid, 1716 – ivi, 1788).

con il grado di capitano ha partecipato alla battaglia di Velletri.

Nel corso del combattimento del 12 maggio 1744, è stato ferito gravemente nel tentativo di salvare la vita di Carlo di Borbone.

Per il suo atto eroico in difesa del re, è stato premiato dal sovrano con la nomina a Cavaliere dell’Ordine di San Gennaro.

Nel 1750, «… considerato come uno dei potenti del Regno, delfino adottivo del Re», lungo il tratto di strada Reggia di Portici, l’odierno corso Giuseppe Garibaldi, ha fatto costruire un magnifico palazzo.

L’imponente costruzione, adorna di «… ricche gallerie, statue e sedili, di erbe odorose e piante secolari, di giochi d’acqua e di uccelli», mutuando il titolo nobiliare del proprietario, dal popolo è stata immediatamente detta il palazzo del principe della Riccia.

Innumerevoli volte, nel suo palazzo ha ospitato il monarca napoletano, che si  fermava «… nel giardino assieme a tutta la corte per godere le bellezze del luogo e i dilettevoli ricevimenti».

Ultimo principe della Riccia, all’età di 76 anni, Bartolomeo di Capua, muore a Napoli, il 30 marzo 1792.

Nastrino identificativo della onorificenza ottenuta:

 Cavaliere dell’Ordine di San Gennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: