Figli di Portici famosi: il senatore Enrico Pelella

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Enrico Pelella è nato a Napoli il 30 ottobre 1942

Laureatosi in medicina, è stato medico ospedaliero.

Militante del Partito Comunista Italiano, è stato consigliere comunale a Portici.

Dirigente «… politico sensibile, professionista rigoroso, uomo di solida formazione culturale e di straordinaria attenzione ai temi del lavoro nel corso della sua attività ha sempre sostenuto le ragioni dello sviluppo e della crescita civile» del Paese.

Il 5 aprile 1992, candidato nelle fila del Partito Democratico della Sinistra per il collegio 10 Torre Annunziata – Torre del Greco – Pompei, è stato eletto al Senato della Repubblica Italiana.

Senatore per tre legislature consecutive, dal 23 aprile 1992 al 29 maggio 2001, a Palazzo Madama, ha sempre «… rappresentato, con generosità, impegno, determinazione ed affetto» la comunità.

Nel corso delle tre Legislature (,e XIII), ha ricoperto numerosi incarichi e uffici:

  • XI Legislatura:
  • iscritto al gruppo del Partito Democratico della Sinistra, dal 27 aprile 1992 al 14 aprile 1994;
  • componente della 11a Commissione permanente Lavoro, previdenza sociale, dal 16 giugno 1992 al 14 aprile 1994.
  • XII Legislatura:
  • iscritto al gruppo Progressisti – Federativo, dal 18 aprile 1994 al 27 maggio 1994;
  • componente del Comitato Direttivo dal 27 maggio 1994 all’8 maggio 1996;
  • membro della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, dal 5 maggio 1994 al 23 gennaio 1996,
  • segretario della 11a Commissione permanente Lavoro, previdenza sociale, dal 23 gennaio 1996 all’8 maggio 1996;
  • componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno del cosiddetto “caporalato”, dal 22 febbraio 1995 all’8 maggio 1996,
  • membro del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, dal 25 maggio 1994 all’8 maggio 1996.
  • XIII Legislatura:
  • iscritto al gruppo Sinistra Democratica – l’Ulivo, dal 9 maggio 1996 al 29 maggio 2001;
  • iscritto al gruppo Democratici di Sinistra – l’Ulivo, dal 24 febbraio 1998 al 29 maggio 2001;
  • segretario della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, dal 26 giugno 1996 al 29 maggio 2001; c
  • componente della 11a Commissione permanente Lavoro, previdenza sociale,dal 30 maggio 1996 al 21 luglio 1998 e dal 22 luglio 1998 al 29 maggio 2001;
  • membro della Commissione parlamentare per le questioni regionali, dal 6 maggio 1999 al 29 maggio 2001;
  • componente del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, dal 18 giugno 1996 al 29 maggio 2001,
  • membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno della mafia e delle altre associazioni criminali similari, dal 21 novembre 1996 al 13 aprile 1999 e dal 14 aprile 1999 al 6 maggio 1999.

Tra le sue azioni parlamentari, citiamo il sostegno dato alla promulgazione della legge che alle persone con disabilità «… dia la certezza normativa in materia di diritti di cittadinanza» e che, simultaneamente, «… cancelli discrezionalità, motivazioni di carattere assistenzialistico, anche di basso lega, e atteggiamenti curativi. »

All’età di all’età di 68 anni, prematuramente, il senatore Enrico Pelella muore a Portici il 15 settembre 2010, nella sua abitazione.

Amici e compagni porticesi, nell’incontro, tenuto venerdì 7 ottobre 2011 in Villa Savonarola al corso Giuseppe Garibaldi, organizzato dalla Fondazione Gerardo Chiaromonte di Napoli, hanno ricordato le sue doti umane, politiche e sociali, dibattendo sul tema «Enrico… un anno dopo. Idee, valori e scelte di un uomo della sinistra sempre più attuali».

Da allora…

Altri profili di figli di Portici famosi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *