Figli di Portici famosi: l’attore e cantante Rino Gioielli

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Salvatore Gioielli è nato a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, il 12 marzo 1939.

Nel 1956, ha iniziato a esibirsi come cantante nelle feste di piazza e ai matrimoni. debuttato

Un anno dopo, ha debuttato in teatro recitando «… accanto a Liliana Carmine Mazza e Gino Maringola, nella sceneggiata Lazzarella».

Con il nome d’arte di Rino Gioielli, nel 1961, ha recitato in «…  ‘E ddoie Lucie con Mario Abate e Gennarino Palumbo».

Nel corso dell’anno 1962, da Eduardo De Filippo (Napoli, 1900 – Roma, 1984) è stato  scelto «… come attore giovane per il ruolo di Amedeo ne Il sindaco del rione Sanità».

Dopo questa prima esperienza, collaborando con la compagnia dell’autore, attore , sceneggiatore e regista teatrale, ha varcato i confini nazionali esibendosi in Russia, Polonia, Austria e Belgio.

Per il teatro e la televisione ha interpretato alcune tra le opere più belle e note al pubblico del commediografo napoletano:  «… Non ti pago, La grande magia, L’abito nuovo, Chi è più felice di me!, Il sindaco del rione Sanità».

Negli anni successivi, ha recitato prima con la compagnia dell’attore comico e cantante napoletano i Nino Taranto (Antonio Eduardo Taranto (Napoli, 1907 – ivi, 1986), «… nel ruolo del protagonista in Sposalizio di Raffaele Viviani e, poi con la compagnia stabile del Teatro Bracco di Napoli con l’attrice teatrale e cinematografica Dolores Palumbo (Napoli, 1912 – ivi, 1984) e dell’attore Ugo D’Alessio (Pasquale D’Alessio: Napoli, 1909 – ivi, 1979).

Nel 1970, con l’attrice teatrale Rosalia Maggio (Palermo, 1921 – Napoli, 1995), ha avuto parte alla sceneggiata Sulitario, messa in scena dalla compagnia del cantante e attore Maria Trevi (Agostino Capozzi: Melito di Napoli, 1941).

Negli anni ’70, ha creato un trio comico insieme a Beniamino Maggio (Napoli, 1907 – ivi, 1990) e Rosalia Maggio.

Nel 1980, contattato dai commediografi «… Garinei e Giovannini prese parte alla commedia Cielo mio marito con Gino Bramieri, Maria Merlini e Ombretta Colli»..

Nel 1991, entrato a far parte della compagnia stabile del Teatro Sannazzaro di Napoli, diretta dall’attrice teatrale, interprete e protagonista del teatro napoletano, vi è rimasto fino alla morte del capo-comico Conte.

Nel 1995, ha recitato nel ruolo del protagonista «… nell’adattamento in napoletano antico del Satyricon» di Ettore Massareea (Napoli, 1949), docente di Discipline dello spettacolo presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Nel 2000, ha interpretato «… Prospero ne La tempesta di William Shakespeare in dialetto napoletano per la regia» di Davide Iodice (Napoli, 1968),

Passato al cinema, ha interpretato 4 films, recitando nel ruolo:

  • dell’uomo del taxi in «… Dimenticare Lisa con Ugo Pagliai e Marilù Tolo», del 1976;
  • dell’attore protagonista in teatro in «… L’ultimo guappo, diretto da Alfonso Brescia ed interpretato da Mario Merola», del 1978;
  • del contrabbandiere Michele in «… Giuramento, diretto da Alfonso Brescia», con Mario Merola (Napoli, 1934 – Castellammare di Stabia, 2006) e Nino D’Angelo (Gaetano D’Angelo: Napoli, 1957), del 1982;
  • del padre di Laura. In «… .. a 16 anni mi dicesti sì, diretto dal regista Alfonso Brescia», del 1983;
  • di Domenico in «… L’avvocato De Gregorio di Pasquale Squitieri con Giorgio Albertazzi», del 2003.

L’attore attore di teatro, cinema e cantante Rino Gioielli si spegne nella sua casa di Portici, all’età di 77 anni.

Altri profili di figli di Portici famosi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *