Figli di Portici famosi: Maria Isabella di Borbone – Spagna

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Maria Isabella di Borbone – Spagna è nata nel palazzo reale di Madrid, il 6 luglio 1789.

Undicesima figlia dai reali di Spagna Carlo IV di Borbone (Portici, 1748 – Roma, 1819) e di Maria Luisa di Borbone di Parma (Parma, 1751 – Roma, 1819), è stata infanta di Spagna,  «… principessa di Parma e Piacenza, Dama Gran Croce dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, Dama dell’Ordine della Croce Stellata, Dama dell’Ordine di Santa Elisabetta e Dama dell’Ordine di Maria Luisa».

Tredicenne, il 6 ottobre 1802, a Madrid, per procura, ha spostato il cugino Francesco Gennaro Giuseppe Saverio Giovanni Battista di Borbone (Napoli, 1777 – Ivi, 1830).

Il successivo 4 ottobre dello stesso anno, a Barcellona, si è unita personalmente in matrimonio con il cugino, principe ereditario del Regno di Napoli e di Sicilia.

Dal matrimonio ha avuto dodici figli: sei femmine (Luisa Carlotta, Maria Cristina, Maria Antonia,  Maria Amalia, Maria Carolina, Teresa Cristina) e sei maschi (Ferdinando, Carlo Ferdinando, Leopoldo, Antonio Pasquale, Luigi, Francesco di Paola)

Con il marito, duca di Calabria, nominato luogotenente in Sicilia, dal 1815 al 1820, ha vissuto a Palermo.

Nel luglio del 1820 è rientrata a Napoli.

Con l’avvento al trono del marito, il 4 gennaio 1825, ha assunto lo status di regina consorte.

Alla morte del marito Francesco, avvenuta l’8 novembre 1830, con la salita al trono del figlio Ferdinando, ha preso il titolo di regina madre delle Due Sicilie.

Rimasta vedova, dopo aver intrattenuto alcune intense quanto discusse relazioni amorose, con l’assenso del figlio Ferdinando II di Borbone (Palermo, 1810 – Caserta, 1859), ha convolato a nozze. Il 15 gennaio 1839, ha sposato il trentaquattrenne generale dell’esercito napoletano, conte Francesco del Balzo (Napoli, 1805 – ivi, 1882).

Celebrate le nozze, ritiratasi dalla corte, si è trasferita a vivere nel palazzo di Capodimonte.

Intanto, il progredire di «… una infermità cronica con febbre reumatica, minaccia la vita della Regina».

Le precarie condizioni di salute, quindi, l’hanno portata a cercare sollievo «… nel real Sito di Portici».

Così, nella giornata di sabato 9 settembre 1848, da Napoli arriva a  Portici.

Nel palazzo reale di Portici, all’età «… di anni 59 mesi due e giorni sette», «… soccombendo al morbo da cui è travagliata, benedice il Re e la reale Famiglia, e quindi munita de’ ss. Sagramenti e confortata dagli ajuti della Chiesa», la regina Maria Isabella di Borbone muore alle ore 11 del mattino di mercoledì 13 settembre 1848.

I solenni funerali della vedova di Francesco I di Borbone, sovrano del Regno delle Due Sicilie, di cui è stata seconda moglie, e madre del regnante Ferdinando II di Borbone, si tengono nella chiesa di Santa Chiara a Napoli. Al termine della funzione, le spoglie mortali vengono inumate «… nella stanza de’ depositi» (tomba di famiglia), posta all’interno della stessa chiesa.

Nastrini delle onorificenze conferitele:

 Dama Gran Croce dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio

 Dama dell’Ordine della Croce Stellata

 Dama dell’Ordine di Santa Elisabetta

 Dama dell’Ordine di Maria Luisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: