Figli di Portici famosi: Nicola Maria D’Alessandro

di Stanislao Scognamiglio

Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Nicola Maria D’Alessandro è nato il 15 ottobre 1857, a Pescolanciano, in provincia di Isernia.

Primogenito del duca Giovanni Maria d’Alessandro e di Anna Maria Ruggiero di Albano, ha acquisito il titolo di marchese di Civitanova Sannio.

Dal 1865, ha frequentato il regio Collegio di Mondragone.

Il 24 novembre 1880, a Napoli, ha sposato in Napoli «… la nobildonna Carolina Gaetani dell’Aquila d’Aragona dei duchi di Laurenzana e dei principi di Piedimonte».

Nel 1887, forse invogliato dalla consorte, lasciato «.. il palazzo agnatizio del corso Vittorio Emanuele» di Napoli, con la moglie e i quattro figli si è trasferito a Portici.

Ha fissato la sua residenza «… nella sontuosa villa “Pescolanciano”, ombreggiata da un esteso parco (circa 7.000 mq) con galoppatoio e scuderie». Una villa «… posizionata tra il mare e la collina, in via Nuova Bellavista n. 21, forse fatta edificare su un terreno acquisito dalla Gaetani prima del 1894, per il tramite notaio Pace di Portici».

Per un attacco «… di tifo», il 26 aprile 1894, il marchese di Civitanova Sannio, Nicola Maria D’Alessandro muore «… nella sua lussuosa villa alla via Nuova Bellavista a Portici».

La sua salma viene sepolta nella cappella dell’Arciconfraternita dei Bianchi dello Spirito Santo nel cimitero “vecchio” di Napoli.

Altri profili di figli di Portici famosi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *