Ciao, Gaetano!

di Giovanni Renella

Il mondo del  lavoro campano piange la perdita di un amico, un signore, prima ancora che un sindacalista preparato come pochi: stamattina è morto Gaetano Placido, segretario regionale della CGIL Funzione Pubblica.

Ci sono alcune notizie che ti raggiungono all’improvviso, inaspettate e ti fanno male come poche cose sanno farti male: la tremenda notizia della fine di Gaetano è una di quelle.

Ci conoscevamo da tempo e di lui avevo sempre apprezzato il garbo e la misura con cui riusciva ad esprimere posizioni molto nette, senza scadere mai nella rissa dialettica con la molteplicità dei suoi interlocutori.

Per tutti i dipendenti pubblici della Campania, fossero iscritti o meno alla CGIL, è stato un punto di riferimento presente e costante negli anni.

Per me è stato anche qualcosa di più.

Condividevo, con Gaetano, la passione per il giornalismo, per la cultura in genere e per la scrittura in particolare.

Gaetano Placido era anche il direttore responsabile del periodico indipendente online Zonagrigia.it, una testata giornalistica di attualità e cronaca, cultura e spettacolo, con felici incursioni nel mondo dello sport e della politica, ma anche attento al mondo dell’economia e della scuola: insomma un giornale a tutto tondo di cui lui gestiva la linea editoriale, con il garbo e l’eleganza che erano il suo tratto distintivo.

Come avrei potuto negare a questo gentleman napoletano la mia collaborazione quando, poco più di un anno fa, mi chiese se fossi stato disponibile a pubblicare i miei racconti sul suo giornale!

È stato così, sebbene nessuno dei due avvertisse il bisogno di ulteriori conferme, che abbiamo cementato la nostra amicizia, già corroborata da anni di sodalizio sindacale.

All’uomo, ma ancor più all’amico, va il mio ultimo abbraccio nel momento in cui lascia la sua famiglia e noi tutti tristi per essere stati privati, troppo presto, del suo sorriso.

Ciao, Gaetano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: