Gennaro Amato rieletto presidente dell’ANRC

ANRC | Associazione Nautica Regionale Campana, alle elezioni per termine del mandato del Consiglio direttivo, modifica lo statuto per dare forza all’azione programmatica associativa

NAPOLI – Solo poco più di sessanta minuti per eleggere il nuovo consiglio direttivo dell’ANRC | Associazione Nautica Regionale Campana e per modificare diversi articoli dello statuto associativo. Il notaio Giuseppe Cioffi, assistito dal commercialista Alberto Bruno, ha così sancito l’elezione dei sei componenti del nuovo direttivo e la riconferma alla presidenza di Gennaro Amato, titolare dell’azienda Italiamarine, eletto all’unanimità.

Si prosegue dunque nel segno della continuità con solo due nuovi consiglieri, uno per le quote rosa con la scelta di Vincenza Gallo (Nautica Salpa) 41 voti e l’atro con l’inserimento di Giuseppe Maiello (Idea Mare) 21 voti. Riconfermati: alla viceprrsidenza, Vincenzo Castagnola (Software Marine), il segretario generale Ugo Lanzetta (Nautica Mediterranea Yachting) 41, il tesoriere Antonio Di Cola Schiano (Hi-Performance Italia) 38, e il consigliere Salvatore Marinelli (Centro Nautico Marinelli) 34.

«L’associazione ha un progetto ben stabilito che portiamo avanti già da tempo, perciò proseguiremo nel segno della continuità ed in particolare puntiamo a dare una identità professionale alle aziende iscritte all’ANRC  ed il riconoscimento di un ruolo di riferimento sul territorio per la filiera nautica che rappresentiamoha dichiarato il presidente Amato – Per questo motivo continueremo la nostra battaglia per portare la nautica regionale a mare a Napoli con un salone che esalti la produttività del nostro territorio

Nel conclave associativo sono state definite anche alcune modifiche dello statuto, come la durata del mandato del consiglio direttivo e della carica del presidente, che passa da due a 4 anni, ma soprattutto i contenuti dell’operatività della stessa associazione. Le modifiche consentiranno così operatività e flessibilità economiche per la gestione ed organizzazione di fiere e mostre e di partecipazione ad iniziative di promozione della filiera nautica. Tra gli obiettivi principali del nuovo direttivo appare infatti la necessità di allargare la piattaforma di promozione della produzione e distribuzione dei cantieri campani, attraverso nuovi progetti come il salone nautico sul lungomare partenopeo, ma allo stesso tempo di programmare azioni delle aziende associate fuori dai confini regionali attraverso l’associazionismo.

«L’ANRC a breve regolarizzerà un percorso di associazionismo al CNA (Confederazione dell’Artigianato e della Piccola e media industria) perché le nostre aziende sono prevalentemente artigianali e promuovono il made in Italy del settore – sottolinea Gennaro Amato – questo ci consentirà di avere una visibilità associativa più forte grazie ad una struttura che ha lo scopo di rappresentare, promuovere e proteggere gli interessi della piccola e media impresa di fronte agli organi che effettuano le scelte politiche

Tra le immediate operatività dell’ANRC la preparazione dell’esposizione nautica Navigare in programma dal 19 al 27 ottobre prossimo al Circolo Nautico Posillipo di Napoli.All’ANRC il merito  di aver creato la manifestazione Navigare, evento nautico internazionale «… il cui notevole successo è anche dovuto alla possibilità offerta ai visitatori di provare in mare tutte le imbarcazioni esposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: