GFF, i talenti italiani della 48esima edizione

GIFFONI VALLE PIANA (SA) – Manca meno di un mese alla 48esima edizione del Giffoni Film Festival: cresce l’attesa per i talenti italiani che dal 20 al 28 luglio incontreranno giurati e giffoners. Il programma completo sarà presentato martedì 10 luglio al porticciolo di Porto Marina d’Arechi durante la conferenza stampa di presentazione, nella struttura progettata dall’architetto Santiago Calatrava. Tra i primi talenti italiani Matilda de Angelis, Marco Ponti, Francesco Scianna e Ilenia Pastorelli.

Francesco Scianna incontrerà il pubblico domenica 22 luglio per raccontare la sua esperienza di attore. Nato a Palermo 36 anni fa, Scianna ha raggiunto la celebrità internazionale nel 2009 grazie al film Baarìa di Giuseppe Tornatore, e poi ha rafforzato il suo successo l’anno successivo con Vallanzasca di Michele Placido, presentato al Festival del Cinema di Venezia. In questo film, Scianna interpreta il criminale Francis Turatello. Ha lavorato in molte finzioni, riscuotendo un grande successo di pubblico e critica, anche se il suo grande amore è ancora il cinema, al quale è tornato lavorando in L’industriale di Giuliano Montaldo e Itaker di Toni Trupia, che gli è valso una nomination per i Nastri d’Argento come miglior attore.

Il 23 luglio l’affetto dei giffoners e l’entusiasmo del pubblico travolgeranno il regista Marco Ponti –  Santa Maradona (2001), A / R Andata e Ritorno (2004), Passione Sinistra (2012), Io che amo solo te (2015), La cena di Natale (2016)) – che incontrerà il pubblico insieme alla giovane Matilda de Angelis, protagonista del suo ultimo film, Una vita spericolata.

Molto attivo anche nella musica, Ponti ha diretto documentari con Vasco Rossi, Lorenzo Jovanotti, Emma, ​​Elisa e Giuliano Sangiorgi, oltre a scrivere sceneggiature per fumetti Disney, teatro e televisione. Matilda de Angelis, d’altra parte, ha iniziato la sua carriera artistica da giovanissima: a undici anni ha iniziato a studiare musica con violino e chitarra acustica, e a 13 anni ha composto i testi e la musica delle sue prime canzoni. Nel 2014 è stata scoperta dal regista Matteo Rovere, che l’ha scelta come protagonista del suo film Veloce come il vento. Matilda ha vinto un Nastro d’Argento per la sua interpretazione, ed è tornata sul set nel 2015 come protagonista della versione italiana della serie tv Tutto può succedere, tratta da quella americana Parenthood. Ha recitanto anche nei film Il Premio di Alessandro Gassman e Youtopia di Berardo Carboni.

Il 25 luglio Ilenia Pastorelli incontrerà giurati e giffoners: la giovane attrice romana ha debuttato – diretta da Gabriele Mainetti – nell’acclamato Lo chiamavano Jeeg Robot, che le ha vinto il David di Donatello 2016 come miglior attrice protagonista. Sempre nel 2016, con Raoul Bova ha recitato nel video della canzone di Biagio Antonacci One Day, un omaggio a Pino Daniele. Nell’estate dello stesso anno, Marco Giusti la chiama a ospitare insieme a Fabrizio Biggio l’edizione estiva di Stracult su Rai2. Nel 2017 è stata selezionata da Carlo Verdone per interpretare il ruolo di Luna in Benedetta Follia, e ha appena finito le riprese di Cosa fai a Capodanno ?!?, diretto da Filippo Bologna, e Non ci resta che il crimine, di Massimiliano Bruno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: