Giovani europei alla Reggia

L’Orchestra di giovani europei dell’Universität Mozarteum di Salisburgo darà un concerto riportando la Musica di Mozart a corte 

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI –  L’evento musicale Musica a corte riporta Moart nella cittadina vesuviana. Alla Reggia borbonica, sede del Diparimento di Agraria dell’Università Federico II, ritorna l’Orchestra giovanile europea dell’Universität Mozarteum di Salisburgo, nell’ambito della VI edizione del Premio Siti Reali e di Bella Musica.

L’evento è in programma domenica 29 agosto dalle ore 16.30

Giovani musicisti provenienti da ogni parte d’Europa suonano  insieme musica da camera e opere orchestrali seguendo le orme di Wolfgang Amadeus Mozart,  facendosi ambasciatori degli itinerari europei del genio di Salisburgo.

La Reggia di Portici ospitò nel 1770 infatti un giovane Mozart, che probabilmente suonò l’organo De Martino  che si trova ancora oggi nella Cappella Reale di Palazzo.

La Residenza estiva dei Borbone venne fatta edificare da sovrano Carlo, dopo che il re e la sua consorte Maria Amalia di Sassonia, in visita alla villa del marchese Cannalonga – che l’aveva acquistata dal duca d’Elboeuf – rimasero rapiti dall’amenità del luogo, tanto che decisero di farvi costruire, un palazzo che potesse ospitarli come dimora ufficiale. Le opere nel 1738 con un progetto architettonico commissionato ad Antonio Canevari, richiamato in Italia proprio da Carlo di Borbone per dare seguito, assieme ad altri architetti di fama dell’epoca, al suo ambizioso programma di opere pubbliche e di rappresentanza nel Regno di Napoli.

Tra gli altri artisti che lavorarono per la costruenda reggia vanno ricordati il pittore Giuseppe Bonito, che decorò le sale del palazzo, e lo scultore Joseph Canart che, operando con marmi di Carrara, allestì le opere scultoree del Parco Reale.

I partecipanti alla visita-concerto, accompagnati dagli operatori dell’Associazione Demetra, scopriranno gli ambienti della dimora vesuviana: l’Orto Botanico e il Piano Nobile con il Museo Ercolanense, la Sala Cinese e gli Appartamenti Reali.

L’evento proseguirà alle ore 18 all’Orto Botanico dove l’ensemble giovanile eseguirà, sotto la guida del Maestro Stefan Davide Hummel, un repertorio di musica classica con opere di Mozart, Vivaldi, Glière, Händel, Telemann e Dvořák.

Per maggiori informazioni e contatti: 3891034905 | info@centromusa.it
| shop.visitarecentromusa.it/it/biglietti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: