Gli eventi religiosi su Canale 21

L’emittente Canale 21 resta vicino al cuore delle persone anche in tempi di lockdown trasmettendo in diretta le cerimonie religiose

Canale 21 trasmetterà in diretta tutti i più importanti appuntamenti religiosi della prossime settimane.

Il commento liturgico è affidato al giornalista Peppe Iannicelli con gli interventi del collega Antonio Salamandra.

Inoltre, il VG 21, diretto da Gianni Ambrosino, dedicherà agli appuntamenti religiosi servizi, interviste e collegamenti.

 

La programmazione comincia la Domenica di Pasqua, 4 aprile alle ore 10.50 con la trasmissione della Santa Messa dal Duomo di Napoli celebrata dall’Arcivescovo Sua Eminenza Domenico Battaglia.

Al termine S.E. impartirà ai fedeli collegati in tv la Benedizione Pasquale.

Lunedì in Albis, Pasquetta, 5 Aprile alle ore 11 la Santa Messa e la  Supplica dal Santuario della Madonna dell’Arco a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli.

Il rito, celebrato dal Rettore Padre Alessio Romano, si svolgerà a porte chiuse e l’intero paese sarà completamente off-limits. In occasione del 571esimo anniversario della prodigiosa sanguinazione, non sarà alcun pellegrinaggio: i Fujenti potranno così rendere omaggio alla Madre Celeste grazie alla trasmissione di Canale 21 senza recarsi al Santuario.

Sabato 1 maggio appuntamento con il Miracolo di San Gennaro, il primo presieduto dal neo Arcivescovo di Napoli,  “don Mimmo” Battaglia.

Infine, sabato 8 maggio l’attesissima tradizione della trasmissione in diretta della Supplica alla Madonna del Rosario del Santuario di Pompei, che va in onda da più di trenta anni. La celebrazione si terà a porte chiuse.

Le indispensabili limitazioni Covid-19 limitano o impediscono – ha dichiarato l’editore di Canale 21 Paolo Torino la partecipazione dei fedeli agli appuntamenti liturgici più sentiti ed importanti di primavera. Canale 21 si conferma con le sue trasmissioni la televisione della comunità consentendo a tutti di vivere questi momenti di grande importante spirituale. Vivremo insieme un’esperienza di preghiera e speranza personale e collettiva.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: