GnamFest Day al Giffoni

di Stanislao Scognamiglio

GIFFONI VALLE PIANA (SALERNO) – Nella lunga serie delle iniziative programmate per la 46sima edizione del Giffoni Experience, nel pomeriggio di giovedì 21 luglio si è tenuta GnamFest Day.

GnamFest Day rappresenta un tassello del grande mosaico GnamFest, progetto varato dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania e attuato da oltre un decennio in collaborazione con il Giffoni Experience.

Una giornata divulgativa, per promuovere l’adozione di un corretto stile di vita, fondato su una sana alimentazione, basata sull’uso di prodotti derivati dai cereali (pane, pasta), di frutta e verdura, dell’olio extra vergine di oliva quale condimento, del moderato consumo di carne, del pesce e dei prodotti lattiero-caseari.

GnamFest Day 2

A parlare agli oltre 500 giovanissimi componenti la giuria Elements +6, ragazzi compresi nella fascia di età dai 6 ai 10 anni, è sceso in campo l’avvocato Franco Alfieri, consigliere delegato del presidente all’Agricoltura Foreste Caccia e Pesca della Regione Campania.

Da simpatico istrionico anfitrione Claudio Gubitosi, direttore artistico del Giffoni Experience, ha prima presentato al numerosissimo pubblico dei giurati il consigliere Franco Alfieri e il ruolo da lui ricoperto nell’ambito dell’Amministrazione regionale.

Poi per brevi linee ha illustrato le finalità perseguite dall’Assessorato regionale nel campo dell’Educazione Alimentare e dell’Orientamento dei Consumi. Infine, si è soffermato sulla nascita della collaborazione prestata dal Festival Internazionale del Cinema per ragazzi, per divulgare come la corretta alimentazione aiuti a crescere sani e belli.

Il c. d. Franco Alfieri dal canto suo, anche nella qualità di padre di ragazzi dell’età dei giurati, ha sottolineato l’insostituibile ruolo dell’Agricoltura nel concorso della promozione della salute umana e nella tutela, conservazione e valorizzazione del territorio. Ha inoltre ribadito quanto la Dieta Mediterranea sia uno stile di vita utile al mantenimento di un ottimale stato di salute e di benessere, cominciando ad adottarla sin dalla più tenera età.

Nel corso delle successive interviste, ai microfoni radio-televisivi, Alfieri ha evidenziato come l’Agricoltura sia in condizione di assicurare la sicurezza alimentare, la manutenzione e la sicurezza del territorio, la cura del paesaggio, la difesa della biodiversità, la conservazione del patrimonio storico, ambientale e culturale.

Ha, ancora una volta, invitato i cittadini ad adottare una corretta alimentazione, attraverso il consumo di prodotti tipici e certificati, stando molto attenti alla stagionalità degli stessi. Accennando alla sicurezza alimentare ha voluto rassicurare i consumatori ribadendo che i prodotti dell’agroalimentare campano sono tra i più controllati in Italia, allo stesso tempo, essendo anche quelli più imitati al Mondo, occorre tenere alta la guardia per evitare le contraffazioni.

Infine, ha rimarcato quanto il consumo di prodotti a chilometro zero possa contribuire all’economia della Regione e alla creazione e/o conservazione di posti di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: