I volti di Massimo Troisi

L’indimenticabile Massimo Troisi e i suoi volti raccontato in una mostra con l’affettuoso ricordo del nipote, il regista Stefano Veneruso

ISOLA DI POCIDA | CITTÀ METROPOLITANA DI napoli –  Negli spazi di Palazzo d’Avalos giovedì 20 ottobre alle ore 12 si terrà la presentazione della mostra collettiva d’arte contemporanea Il Postino dietro le quinte. I volti di Massimo Troisi, programmata e finanziata dalla Regione Campania (POC 2014-2020) e prodotta dalla Scabec nell’ambito del programma di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022.

Il percorso espositivo, ideato da Stefano Veneruso, nipote del compianto attore (San Giorgio a Cremano, 19 febbraio 1953 – Roma, 4 giugno 1994), raccoglie ed espone una emozionante carrellata di ricordi che, attraverso oggetti personali e opere d’arte, raccontano la poetica, le passioni, i successi e la vita di Massimo Troisi.

49 artisti affermati e giovani talenti hanno realizzato 66 opere che saranno esposte dal 20 ottobre  al 6 gennaio 2023 nel suggestivo edificio cinquecentesco. Tra gli oggetti appartenuti a Troisi, alcuni dei quali divenuti veri e propri simboli, immagini iconiche del cinema d’autore come la celebre bicicletta del film Il Postino.

Ventotto anni dopo le riprese del capolavoro cinematografico diretto da Michael Radford con l’assistenza alla regia dello stesso Stefano Veneruso, la magia di Massimo Troisi fa ritorno a Procida, l’isola a cui ha donato la sua interpretazione più intensa e commovente.

Palazzo d’Avalos, presentazione della mostra alle ore 12.

Dopo i saluti di Felice Casucci, assessore alla Semplificazione amministrativa e al Turismo della Regione Campania, Raimondo Ambrosino, sindaco di Procida e Pantaleone Annunziata, presidente Scabec sono in pogramma gli iterventi di Rosanna Romano, direttore generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania, Leonardo Costagliola, assessore al Turismo, alle Attività Produttive e alla Mobilità del Comune di Procida, Agostino Riitano, direttore Procida 2022, Stefano Veneruso, curatore della mostra

Alle ore 18, vernissage della mostra e apertura al pubblico.

Sulla facciata di Palazzo d’Avalos ci sarà la proiezione di un estratto del Backstage di Il Postino – Uno sguardo dentro, diretto e prodotto da StefanoVeneruso, delle opere d’arte protagoniste della mostra e di alcuni testi scritti da Massimo Troisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: