Il detective re Ferdinando

Uno spettacolo nell’Orto Botanico della Reggia borbonica con delitto: investigatore d’eccezione, il re Ferdinando

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – All’Orto Botanico ddella Reggia borbonica, sede del Dipatimento di Agraria dell’Università Federico II, dopo un anno di chiusure, riprendono gli eventi di Karma.
Si riparte col un evento eccezionale: sabato 8 maggio alle ore 17.30 e alle ore 19.00) il teatro si mescolerà al gioco e i protagonisti saranno proprio i partecipanti.
Sarà un spettacolo con delitto… Targato Karma!
Stavolta, le indagini saranno svolte insieme a re Ferdinando: una giornata del ‘700 nel favoloso Orto Botanico della Reggia di Portici. Una bellissima location, ideale per il divertimento e la conoscenza della storia. E, alla fine, ci saranno anche premi in palio!

Rispettando tutte le norme anti-covid,dovute all’emergenza sanitaria, il Centro MUSA | MUSei di Agraria insieme con l’associazione Karma – Arte Cultura Teatro propongono uno spettacolo dove si mette in scena la morte di una nobildonna. La vittima viene trovata morta nei pressi delle scuderie e Re Ferdinando interrogherà tutti i sospettati per far scoprire chi è il colpevole.

Si possono prendere appunti, osservare movimenti, parole e discorsi dei sospettati e, alla fine, si dovrà consegnare la soluzione scritta.

Una nobile francese, un lord inglese, il cuoco di corte, lo stalliere o addirittura il fidato lazzaro Malogno? Chi sarà l’assassino della marchesina?

Infine vi saranno tre premi in palio.

Una serata leggera, un modo per fare teatro, attraverso il gioco, il divertimento e l’aria aperta.

la prenotazione è obbligatoria.

Il contributo di partecipazione è di 15 euro, compreso di biglietto d’ingresso.

n.b: i biglietti sono acquistabili solo online all’indirizzo https://shop.visitarecentromusa.it/it/biglietti/detail/110Una volta acquistato il biglietto, inviare un sms o whatsapp al numero di Karma 3427329719 per la conferma.

Il parcheggio è gratuito.

n.b.: Per la tutela di attori e spettatori, è obbligatorio indossare la mascherina anche all’aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: