Il FAI apre la Cappella Reale

Cappella Reale, un piccolo scrigno colmo di gioie: la visita proposta dal Gruppo FAI Vesuvio la riporta  finalmente all’ammirazione di tutti

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – Nella Reggia borbonica in via dell’Università c’è uno scrigno che custodisce preziosi pezzi di storia, arte, musica e architettura: è la Cappella Reale che il Gruppo FAI Vesuvio aprirà sabato 30 aprile.

Qui è dove re, regine e musicisti hanno lasciato il segno A narrare tutte queste vicende saranno gli Apprendisti Ciceroni® della classe 4 AL dell’Istituto Francesco Saverio Nitti di Portici.

La Cappella Reale di Portici, dedicata all’Immacolata Concezione, fu uno spazio progettato originariamente per ospitare Il Teatro di Corte, che fu in funzione fino a metà Settecento, per essere poi spostato all’interno della Reggia. Costituita da un’unica navata ha una pianta ottagonale, che confluisce nello spazio del presbiterio, di forma rettangolare. Era qui che sorgeva il palcoscenico, come di evince dai due due palchetti laterali.

La ricca decorazione barocca e le grandi statue ai lati degli altari laterali con tele di scuola napoletana e della Bottega del Solimena, fra cui un Ecce Homo ed un Cristo sulla via del Golgota, i grandi candelabri disegnati dal Vanvitelli, sembrano fare da cornice del prezioso organo De Martino, sul quale probabilmente suonò un giovanissimo Mozart.

 

Sull’altare maggiore, posta al centro di un baldacchino, si trova la statua in bronzo dorato dell’Immacolata, che raffigura la Madonna mentre schiaccia un serpente, è opera di Giacomo Ceci.

Gli affreschi della Cappella sono opera di Giuseppe Bonito, uno dei massimi esponenti genere Rococò dell’Italia meridionale.

Cappella Reale è un piccolo scrigno, sì, ma colmo di gioie: la visita proposta dal Gruppo FAI Vesuvio la riporta all’ammirazione di tutti. Una occasione imperdibile, dal momento che chi desidera visitarla la trova praticamente sempre chiusa.

Guidati dagli Apprendisti Ciceroni® FAI, si potrà fare un viaggio nel passato e incontrare re, regine, pontefici e musicisti che hanno fatto la Storia.

A causa della presenza di barriere architettoniche, la visita è sconsigliata a persone con ridotte capacità motorie.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: https://faiprenotazioni.fondoambiente.it/evento/cappella-reale-della-reggia-di-portici-14760/?fbclid=IwAR2tr3P5f1vmpytQrAgA7ylxDGd7RXT4ficY16d2wtJl9y4D65Tv7TdwWTk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: