Il libro antistress, Strunz

NAPOLI – Al Nuovo Teatro Sancarluccio  in via San Pasquale a Chiaia martedì 26 febbraio alle ore 11 si terrà la    presentazione del libro Strunz – Insulti in napoletano da colorare, edito da Iuppiter Edizioni.

Al dibattito, condotto da Silvana Gizzi, con il curatore del libro Umberto Franzese e l’illustratrice Martina Di Mauro interverrannoTullio Del Matto, Francesco D’Episcopo, Pietro Lignola e Franco Lista.

La prima cosa che da fare quando lo stress diventa insostenibile è fermarsi. Se non ci prendiamo una pausa dal “logorio della vita moderna” saranno il  corpo e la mente a dire stop. Non si tratta di oziare ma di volersi bene: è l’organismo intero che reclama un po’ di tempo per riassestare gli equilibri e “ricaricare le batterie” per ripartire con la giusta energia sia fisica che mentale.

E come fare per rendere lo stress un amico? Magari con esternazioni scritte, così nessuno ci sente. Magari con un libro. Magari con un volume da colorare. E come quando si era bambini, prendere in mano i pastelli e riempire il liberatorio Strunz – Insulti in napoletano da colorare. Non negatelo: prima o poi tutti ne abbiamo bisogno!

Il libro. Strunz è un libro scostumato, sordo a qualsiasi allineamento, carico di sorrisi antistress, ricco di disegni impertinenti da colorare con la libertà della fantasia. Dalla A di accuppatùra alla Z di zuzzuso: un gioco pirotecnico d’insulti e sublimi parolacce in lingua napoletana che consegnano al lettore un armamentario ludico da sfoderare con amici e nemici per prendere e prendersi in giro. In un rincorrersi di etimologie, esercizi di pronuncia, indovinelli, sigilli contro la jella e spiazzanti modi di dire, l’opera goliardica – curata da Umberto Franzese e Silvio Di Giorgio, con le illustrazioni di Martina Di Mauro – include anche 50 sfumature di ca**o (originale vademecum sull’utilizzo in napoletano di una delle parole più comuni in Italia) e la mitologica tombola vajassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: