Il libro: Gli amori interrotti

NAPOLI – Alla Libreria Ubik in via B. Croce mercoledì 8 giugno alle 18.30 si terrà la presentazione del volume di Francesco Mari Gli amori interrotti, edito da Iemme per la collana Pantone Neon.

Insieme all’autore interverranno Nando Vitali, curatore della collana e Pier Antonio Toma, giornalista e scrittore.

Dopo aver sedotto il suo pubblico con la Ragazza di Scampia, storia di uno scrittore che convince un editor a pubblicare una storia ambientata a Napoli, Francesco Mari torna a presentare un nuovo libro.

Il libro. Gli amori interrotti è una raccolta di tre racconti, L’estate americana, Gli adolescenti e Voci nella notte incentrati su relazioni problematiche, non lineari, irrisolte o in cerca di soluzione. Il titolo del volume, non a caso, vuole essere un richiamo al capolavoro di Italo Calvino, Gli amori difficili. 

L’estate americana è la storia di un personal assistant italiano sedotto e abbandonato da una nevrotica diva americana di passaggio a Venezia per il festival del cinema.

Il secondo, Gli adolescenti, si incentra sull’esperienza di un professore di liceo che si invaghisce di un suo giovane studente, pretesto per provare a immaginare una Morte a Venezia al tempo di Maria De Filippi.

Voci nella notte, infine, è ambientato in Sardegna e ha per protagonista un ex militare che d’estate aiuta la moglie, da cui è separato, a gestire insieme con la figlia un campeggio balneare. L’arrivo di un piccolo gruppo di amici (due ragazzi poco più che ventenni con le loro fidanzate), con cui l’uomo finisce suo malgrado col fare amicizia, innescano in lui una sorta di tentativo di riconciliazione con l’intera sua esistenza.

Dalla prefazione di Nando Vitali: «Quando si ripone il cuore nelle mani di chi si ama. Un gesto di perdita e nello stesso tempo di godimento e fiducia nel futuro. L’amore è […] Un luogo luminoso dove due corpi dialogano attraverso i sensi, col linguaggio dei gesti. […] Francesco Mari è l’interprete di questo mondo. Utilizza il linguaggio come grimaldello sonoro per fare emergere stati emozionali dei personaggi in ambienti che a volte sembrano provenire dal mondo ovattato di anni passati, da certe province addormentate di Michele Prisco, o Goffredo Parise».

L’autore. Francesco Mari è nato nel 1966 a Napoli, città dove vive e lavora. Nel 2014 ha scritto per Fazi La ragazza di Scampia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: