Il miracolo della condivisione

Condivisione e senso di fratellanza, in estrema sintesi, altro non sono che quello che facciamo per il prossimo

PORTICI (NA) – Continua la gara di solidarietà della città di durante l’emergenza dovuta alla pandemia da Covid-19.

«Sento compassione per la folla. Ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni, perché non vengano meno lungo il cammino.» (Matteo, 15,29-3)

Gli equipaggi della flotta di pescherecci di base nel porto borbonico del Granatello, d’intesa con la Capitaneria di Porto, hanno deciso di donare parte del pescato della giornata di mercoledì 8 marzo alla Protezione Civile locale per distribuirlo alle famiglie in difficoltà.

In un Paese come l’Italia spesso il welfare si Fonda sulla solidarietà. La reciprocità delle iniziative che si stanno succedendo in questi giorni non hanno ceto sociale. Si mettono da parte divisioni e pregiudizi, differenze d’idee e di razza e si lavora serenamente per il bene di ognuno.

Siamo tutti sulla stessa barca, ma c’è chi più di altri naviga in difficoltà. È proprio in questi momenti che la solidarietà diventa un anello che unisce tutti.

Così, al rientro in porto dei pescherecci, il sindaco Vincenzo Cuomo e l’assessore alla Sicurezza Maurizio Capozzo insieme il comandante della Capitaneria di Porto locale, Raffaela Falco, prenderanno in consegna il pesce fresco che, con l’aiuto dei volontari e dei consiglieri comunali, sarà distribuito alle famiglie indigenti segnalate dai locali servizi sociali.

Nell’avvicinarsi della Santa Pasqua si ripete il miracolo della condivisione, perché il senso di fratellanza, in estrema sintesi, altro non è che quello che facciamo per il prossimo.

Il sindaco Cuomo ha dichiarato: «La nostra città in questa occasione sta dimostrando che in fatto di solodarietà e di collaborazione istituzionale non è seconda a nessuno. Siamo riusciti a dare innumerevoli risposte a tutte le richieste di aiuto che ci venivano da persone bisognose attraverso le varie forme di aiuto alimentare che il Comune ha messo a disposizione insieme alla Protezione Civile e a tutte le Forze dell’Ordine, Carabinieri, Polizia, Guarda di Finanza, Capitneria di Porto, Guardie Municipali. Stiamo prestando alla popolazione tutta l’assistenza che richiede questa emergenza. Credo che sia motivo di soddisfazione e orgoglio per tutti quanti noi e per tutti i cittadini che si stanno comportando egregiamente in questo periodo.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: