Il progetto AAA Accogliere Ad Arte vince il Premio Cultura di Gestione

NAPOLI – Il progetto AAA Accogliere Ad Arte, nato dall’Associazione Progetto Museo, ha vinto il Premio Cultura di Gestione 2019 – sezione Valorizzazione del territorio e impatto sociale – indetto da Federculture, Agis, Alleanza Cooperative Italiane Turismo e Beni Culturali, Forum Nazionale del Terzo Settore e ANCI.

Il Premio Cultura di Gestione ha il target di identificare, premiare e incoraggiare i progetti più innovativi nella gestione culturale, finalizzati allo sviluppo locale attraverso interventi di valorizzazione del territorio, di incremento e miglioramento dell’offerta culturale, di promozione integrata dei beni culturali, di coesione sociale, di riorganizzazione dei servizi ai cittadini, di ampliamento della fruizione pubblica.

Si legge nella motivazione del Premio: «Il progetto AAA Accogliere Ad Arte a Napoli ha saputo creare una vera e propria comunità dell’accoglienza diffusa, fatta di cittadini e istituzioni, capace di valorizzare il patrimonio culturale e umano della città in un’ottica partecipata e innovativa.

In particolare il processo di valorizzazione turistica “dal basso” ha generato nei cittadini consapevolezza e senso civico, arricchito il territorio, rafforzando la coesione sociale e promuovendo il senso di responsabilità condivisa del patrimonio comune».

Settanta candidature, presentate da associazioni, comuni, fondazioni, cooperative, hanno risposto al bando, che premia i progetti e i modelli che più si sono distinti per sei sezioni di gara.

Oltre ad Accogliere ad Arte hanno vinto: Scherìa Comunità Cooperativa (Tiriolo – CZ) sezione Innovazione sociale; Iside srl (Roma) sezione Rigenerazione urbana; Fondazione Polo del ‘900 (Torino) sezione Valorizzazione del patrimonio immateriale; Fondazione RavennAntica sezione Modello di gestione;

Comuni di Fermo, Ascoli Piceno, Macerata, Fano sezione Creazione di reti.

Il Premio Cultura di Gestione 2019 ha assegnato anche cinque Menzioni Speciali ai progetti di: Comuni di Mesagne e Latiano; Music Innovation Hub; Comune di Siena; Comune di Cremona; Associazione Abbonamento Musei.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 12 giugno 2019 a Roma nell’ambito della seconda Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale.

Napoli è la prima città in Italia che per valorizzare il patrimonio culturale e artistico e migliorare l’accoglienza a turisti e visitatori porta tassisti, vigili urbani, dipendenti del trasporto pubblico e privato, personale alberghiero e del porto, che per primi danno il benvenuto in città, a conoscere il patrimonio d’arte della città. Sono oltre 450 le persone già coinvolte in un programma formativo di visite guidate nei siti d’arte della città.

È questa l’idea alla base di AAA Accogliere Ad Arte Napoli: creare una comunità dell’accoglienza diffusa, spontanea e preparata, pronta a dare indicazioni a turisti e visitatori desiderosi di conoscere l’immenso patrimonio d’arte della città e di entrare in contatto con quel “patrimonio” umano che rende Napoli una città unica al mondo. Un modo semplice per migliorare l’offerta culturale della città e, al contempo, un’occasione per i cittadini napoletani di riappropriarsi della bellezza della città, del patrimonio artistico e di sentirsene parte.

AAA Accogliere Ad Arte è promosso da alcuni dei principali musei di Napoli, in collaborazione e con il sostegno di istituzioni e di aziende del territorio strategiche per la valorizzazione dei beni culturali e lo sviluppo del turismo che sostengono il progetto in modo convinto.

Nato da un’idea di Progetto Museo nel 2017, AAA Accogliere Ad Arte è promosso da: Catacombe di Napoli, Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco, Il Cartastorie / Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo Cappella Sansevero, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Pio Monte della Misericordia, Associazione Salviamo il Museo Filangieri. Con la partecipazione di: Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, Museo del Tesoro di San Gennaro. È ospitato da: Castel dell’Ovo, Complesso Museale dell’Arte della Seta, Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina, Metro Art, Museo delle Arti Sanitarie e Farmacia Storica degli Incurabili, Museo Civico Gaetano Filangieri, Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, Teatro di San Carlo. Con il contributo di: Metropolitana di Napoli spa, Reale Mutua, Costruire, Aeroporto Internazionale di Napoli, Compagnia Marittima Mediterranea. Con il patrocinio di Comune di Napoli e il patrocino morale di Unione Industriali Napoli e Federalberghi Napoli.

Per maggiori informazioni: www.accogliereadarte.it | info@accogliereadarte.it

 AccogliereAdArte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: