Il volto di Maria della Sanità

NAPOLI – L’antica cripta della Basilica di Santa Maria della Sanità, conosciuta anche come chiesa di San Vincenzo, lunedì 29 maggio alle 19 verrà  inaugurata dopo un importante lavoro di restauro.

Alla cerimonia saranno presenti il Cardinale Arcivescovo Crescenzio Sepe, il sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Antimo Cesaro e il sovrintendete alle Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Luciano Garella.

La basilica di Santa Maria della Sanità  (1602 e il 1610) venne fondata sopra il sito delle catacombe di San Gaudioso, così dette perché  pare che originariamente vi fosse sepolto il santo. Qui si rinvenne una tavola pittorica con l’immagine della Madonna risalente al V-VI secolo

Durante la cerimonia inaugurale la raffigurazione paleocristiana della Madonna della Sanità ritroverà la sua posizione originaria. Si tratta della rappresentazione mariana più antica in Campania.

Sarà questa un’altra occasione per mostrare alla città i segni della rinascita che sta cambiando inarrestabilmente il volto del Rione Sanità, partendo proprio dal quartiere dove nacque il grande Totò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: