Io mi chiamo Lina Sastri

SOMMA VESUVIANA (NA) – Sta per iniziare la stagione teatrale 2016/2017 del teatro Summarte in via Roma  che sarà inaugurata venerdì 28 ottobre da Lina Sastri con Io mi chiamo Lina Sastri.

In scena oltre all’artista cinque musicisti di formazione acustica.

Un appuntamento imperdibile che la Sastri ha così commentato: «Torno con molta felicità alla musica, quella della mia terra, Napoli. La musica vecchia e nuova, così come la canto io, a volte semplicemente con un solo strumento, a volte con una festa di suoni».

Musica e parole, in un intreccio di emozioni che faranno rivivere al pubblico del Summarte le canzoni dei grandi maestri. Parole di brani, o stralci, di testi teatrali rappresentati, racconti di incontri ordinari e straordinari della vita artistica di Lina, dove la protagonista indiscussa sarà Napoli.

«Non mancherà la poesia con citazioni dei poeti che mi sono cari o che trarrò dalla mia stessa scrittura … Il tutto intrecciato alla musica, in un abbraccio d’amore, sincero, semplice», ha aggiunto la Sastri.

Io mi chiamo Lina Sastri è dunque un racconto musicale eterogeneo che sul filo del sentimento, della bellezza e dell’arte racconta quella Napoli di cui Lina è figlia e da cui trae ispirazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: