La bellezza delle donne: occhi e ombretto in armonia

di Stefania Cannitiello

L’intensità dell’ombretto, qualunque sia il colore da intonare a quello degli occhi, ovviamente cambia secondo ciascun incarnato: più la pelle è scura, più carico potrà  essere il tono dell’ombretto. Anche l’abbigliamento indossato gioca un ruolo importante ruolo nella scelta dell’ombretto, perché  dovrà sempre accordarsi con la tinta predominante dell’abbigliamento.

Inoltre è bene non dimenticare che, salvo in pochissimi e particolari casi, l’occhio nel suo complesso – palpebra e ciglia – deve essere sempre truccato in maniera decisa in modo che risulti con molta evidenza rispetto al resto del viso, anche se questo non vuol dire sottolinearlo con colori troppo falsi o appariscenti.

Gli ombretti, infatti, devono essere in armonia con i colori naturali. Soprattutto di giorno non devono essere violenti, mentre in qualche occasione serale si possono invece comporre maquillage audaci ed eccentrici. In questo caso si possono usare ombretti dai colori artificiali, soprattutto se giustificati dalla tinta del vestito indossato o da una singolare acconciatura. Altrimenti cercate di applicare sulle vostre palpebre, se ne avrete bisogno, dei colori che abbiano il più possibile un “sapore” di naturalezza. Per quanto riguarda il mascara, sarà bene non distaccarsi dal colore nero o marrone.

L’ombretto viene spesso ritenuto un prodotto difficile da usare. In realtà non solo è l’anima del make-up, ma valorizza appieno lo sguardo e dà carattere anche al look più semplice.

La scelta del colore dell’ombretto è innanzitutto una questione di gusto personale. Meglio che non sia lo stesso colore degli occhi per non smorzare l’intensità dello sguardo. Attenzione alle sfumature troppo accese, perché invecchiano, e al grigio, difficile da portare. E agli ombretti scuri, soprattutto se opachi: applicati fin sotto le sopracciglia incupiscono invece lo sguardo.

Bene, invece, il nero che fa esaltare ogni tipo di iride. I colori naturali, dal tortora  al testa di moro, stanno bene sempre e su tutti i visi. Anche i viola, dal malva al melanzana, sono facili da portare, soprattutto se si hanno carnagione e capelli chiari.

Un’altra tonalità che sta bene a tutti è il rosa. Per le bionde l’ideale è chiaro e opaco, per le brune più carico, perlato e con riflessi ambrati.

Sì alle sfumature del celeste al blu con i capelli scuri, a quelle champagne e pesca con quelli castani e alle gradazioni di verde con le chiome rosse.

Detto questo è fondamentale spiegarvi “la teoria dei colori”.

  • Colori Primari: sono il rosso, il blu ed il giallo e non sono generati da nessun altro colore.
  • Colori Secondari

Nascono dall’associazione fra parti uguali di due colori primari.

I colori secondari sono quindi: il verde formatosi dall’associazione giallo+blu, il viola formatosi dall’associazione blu+rosso,l’arancio formatosi dall’associazione giallo+rosso.

  • Colori Complementari

Dalle precedenti suddivisioni si possono ottenere le coppie di colori complementari, ovvero le coppie composte da un primario e da un secondario ottenuto dalla mescolanza degli altri due colori primari.

Quindi la coppia dei colori complementari sono: rosso e verde, giallo e viola e blu e arancio.

I colori complementari accostati al primario al quale si riferiscono, danno il massimo del contrasto cromatico.

  • I colori caldi sono il giallo, l’arancio ed il rosso e le loro relative sfumature.
  • I colori freddi sono il blu, il viola ed il verde e le loro relative sfumature.

  • I colori terziari sono le sfumature dei colori secondari.

Sul colore degli occhi e dei capelli c’è tanto da esprimersi; posso aiutarvi con la tavola dei colori e guidarvi alla scelta dei colori, poi sta a voi, in base al proprio occhio, al proprio intuito procedere ai colori più giusti che evidenziano l’espressione massima e più naturale della persona.

La rubrica La bellezza delle donne è a cura di Stefania Cannitiello, estetista, visagista e truccatrice professionista. La sua mission è quella di trovare il make up migliore per esaltare e valorizzare la bellezza di ogni donna, rispettandone le caratteristiche fisiche e psicologiche. Svolge il suo lavoro con grande dedizione, precisione e professionalità.

Per contatti e appuntamenti: 3206273608; stefaniacannitiello@libero.it;  www.stefaniacannitiello.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: