La via dei Musei: 7 Musei uniti per la cultura

di Antonio Vitale

NAPOLI –  Al Pio Monte della Misericordia in via Tribunali giovedì 31 marzo si è tenuta la conferenza di presentazione della iniziativa La via dei Musei promossa dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli ed il coordinamento dei 7 Musei.

L’Amministrazione comunale ha annunciato il protocollo d’intesa stipulato con le varie strutture, finalizzandolo ad una maggiore integrazione che consorzia gli enti museali ricchi di tesori dell’area di via Tribunali al fine di favorire il rilancio del turismo e lo sviluppo del patrimonio culturale partenopeo.

7musei1

Insieme  con l’Assessore Nino Daniele, competente per il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino,  e il consigliere alle Organizzazioni Culturali della Regione Campania Sebastiano Maffettone, hanno presentato il progetto  i direttori dei rispettivi Musei :

  • Gianpaolo Leonetti, per il Museo Civico “Gaetano Filangieri”;
  • Il barone Alessandro Pasca di Magliano, soprintendente del Pio Monte della Misericordia;
  • Mariella Utili , direttore del Polo Museale della Campania, in rappresentanza del Monumento Nazionale dei Girolamini;
  • Paolo Jorio, direttore del Museo del Tesoro di San Gennaro;
  • Don Adolfo Russo, vicario episcopale per la Cultura e direttore del Complesso Monumentale Donnaregina-Museo Diocesano
  • Pierpaolo Forte presidente della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee Museo MADRE.

In questa ottica via Duomo, nota strada della città in cui sono presenti numerosi monumenti, viene ribattezzata La Via dei Musei.

Un sito internet dedicato alla creazione di itinerari e pacchetti turistici sarà messo a disposizione dei viaggiatori, in particolare quelli stranieri.

7musei2

Il  protocollo di intesa prevede un particolare sconto per chi aderirà all’iniziativa Un Museo tira l’altro: un biglietto ridotto per il visitatore che esibirà il tagliando di ingresso ad uno degli altri enti museali che partecipa del progetto La Via dei Musei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *